Sondrio , 08 agosto 2019   |  

Invasione di Rom nel capoluogo meneghino

Milano nel periodo estivo è preso d'assalto da carovane di nomadi. Una situazione difficile da vivere per molti milanesi

rom

Giunte all'assessore alla Sicurezza e Immigrazione di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, diverse segnalazioni di cittadini del Municipio 4 e del Musocco, esasperati dal ritorno di una situazione di degrado che, ad intervalli di tempo regolari, si ripropone contestualmente con il periodo di ferie estive per poi trascinarsi oltre.

In via Medici del Vascello, angolo Via Cascina da Merezzate, i residenti sono costretti a fare lo slalom tra panni stesi e sacchi di immondizia abbandonati sui marciapiedi. Altra situazione critica è quella di via Barzaghi, vicina al Cimitero Maggiore, dove in passato era presente il campo nomadi più grande d’Europa.

«Nei giorni scorsi da Regione Lombardia sono state dati alcuni accorgimenti per diminuire il rischio di ritrovarsi al ritorno dalle vacanze con l’appartamento svaligiato, ma questi utili consigli non servono a nulla se Milano è invasa da carovane Rom». dichiara l'Assessore di Regione Lombardia.

L'assessore De Corato continua «Secondo una recente ricerca, il 71% degli italiani si dichiara piuttosto preoccupato all'idea di lasciare la propria abitazione incustodita durante le vacanze, mentre per il 21% questo è un timore ricorrente, che non sempre fa vivere le vacanze con spensieratezza. Quindi, il problema va combattuto alla radice evitando che si formino delle sacche di criminalità dove si vive rubando».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Agosto 1991 la Lettonia dichiara l'indipendenza dall'Unione Sovietica

Social

newFB newTwitter