Tirano, 10 aprile 2018   |  

Italia-Svizzera unite nella corsa

Tanto entusiasmo per una gara che abbatte le frontiere e unisce due valli.

SDM 8265

Nella duplice veste di madrina e collaboratrice, l’atleta di casa Laura Besseghini ha spiegato, stamane lunedì 9 Aprile, nei dettagli un percorso che dal fondovalle porterà gli atleti in quota passando per rifugi e alpeggi.

Un percorso da 60km e 4700D+ che potrà anche essere affrontato a staffette di due o tre elementi. Prima dei saluti istituzionali dell’assessore allo sport della locale Comunità Montana Alan Delle Coste e del brindisi tenutosi presso la Casa Vinicola Ploza, Marco Quadrio ha invece focalizzato l’attenzione sull’importante tema della sicurezza: «Direttore gara sarà l’alpinista e guida alpina Michele Compagnoni. Lungo il percorso avremo circa 200 volontari e ogni atleta sarà monitorato tramite gps così da potere seguire la gara live e potere intervenire tempestivamente in caso di bisogno».

Due valli e due nazioni unite dalla passione organizzativa di due associazioni sportive: il Castel Raider e la Società Ginnastica di Poschiavo. Sentieri di confine, scorci mozzafiato e un comitato organizzatore con tanta voglia di fare sono il fil rouge della Doppia W Ultra 60.

Una kermesse davvero internazionale quella disegnata sui sentieri un tempo utilizzati dai contrabbandieri che andrà a toccare i comuni italiani di Tirano, Lovero, Sernio, Vervio e Grosio e quelli elvetici di Brusio e Poschiavo.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newFB newTwitter