Sondrio , 04 ottobre 2019   |  

Italia/svizzera Commissione Europea approva proposta di riprogrammazione Interreg

Riprogrammazione Interreg tra Como, Sondrio e Varese sei degli otto progetti finanziabili

RGI6552+modif.per+portale

La Commissione europea ha approvato la proposta di modifica del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera avanzata dal Comitato di Sorveglianza lo scorso 24 Gennaio, che prevede lo spostamento di oltre 10,6 milioni di euro dall'Asse 5 'Rafforzamento della governance transfrontaliera' all'Asse 2 'Valorizzazione del Patrimonio naturale e culturale', al fine di poter finanziare gli otto progetti dichiarati ammissibili ma non finanziati per carenza di risorse.

A seguito della riassegnazione, il sostegno del Fondo europeo per lo Sviluppo regionale (Fesr) per ciascun Asse è così modificato: nell'Asse prioritario 2, aumenta di 9,15 milioni di euro e nell'Asse prioritario 5 diminuisce del medesimo importo. La cifra indicata nel documento della CE è relativa alla sola quota FESR (di competenza della UE) e a tale somma si deve aggiungere la quota di cofinanziamento nazionale pari a 1,48 milioni di euro.

Di seguito i sei progetti lombardi, tra gli otto finanziabili a seguito della riprogrammazione:

ASTRONETILO - Capofila italiano Comune di Sormano (CO). Il progetto, con un investimento che ammonta a 1,7 milioni di euro per la parte italiana e a 174.00 franchi svizzeri per la parte svizzera, promuove la valorizzazione turistica dell'area di confine attraverso la creazione di una rete transfrontaliera di osservatori astronomici (Sormano, Campo dei Fiori, Monte Lema e Saint Barthelemy);

CON VALORE - Capofila italiano Comune di Tirano (SO). Il progetto, con un budget di 1,3 milioni di euro per la parte italiana e 228.000 franchi per la parte svizzera, intende valorizzare gli stretti legami storici, sociali e culturali tra Valtellina e Valposchiavo per migliorare la conservazione del patrimonio architettonico e paesaggistico condiviso;

MULM - Capofila italiano Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi (VA). Il progetto, con un budget di 1,6 milioni di euro per la parte italiana e 536.000 franchi per la parte svizzera, è finalizzato alla creazione di un collegamento culturale tra i territori italiano e svizzero, che prende spunto dalla recente inaugurazione della Galleria San Gottardo avvenuta nel 2016;

MUSEO DIFFUSO MSG - Capofila italiano Comunità Montana del Piambello (VA). Il progetto, con un budget di 1,6 milioni di euro per la parte italiana e 150.000 franchi per la parte svizzera, intende promuovere l'area del Monte S. Giorgio, riconosciuto Patrimonio dell'Unesco nel 2003, attraverso la nuova veste del museo diffuso transfrontaliero;

SPLUGA 2.0 - Capofila italiano Comune di Madesimo (SO). Il progetto, con un budget di 1,6 milioni di euro per la parte italiana e 162.000 euro per la parte svizzera, vuole salvaguardare e ripristinare il patrimonio storico e culturale delle aree alpine attraverso percorsi emozionali, proponendo la via Spluga attraverso audioguide speciali e e-bike su sentieri che si snodano tra cabine telefoniche dismesse trasformate in infopoint, ponti tibetani e gallerie;

XPERIALPS - Capofila italiano Comune di Buglio in Monte (SO). Il progetto, con un budget di 1,2 milioni di euro per la parte italiana e 100.000 franchi per la parte svizzera, punta al recupero delle produzioni enogastronomiche tipiche, alla sostenibilità e all'intermodalità, legandole allo slowbike e al bike gourmet con la proposta di itinerari tematici che puntano a laboratori gastronomici presso le strutture ricettive che hanno aderito al progetto.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newFB newTwitter