Sondrio, 13 novembre 2017   |  

La Multiutility lombarda è quasi pronta, annuncia Valotti (A2A)

La decisione finale tocca ai 100 consigli dei comuni proprietari

valotti

I negoziati per la nascita della grande Multiutility della Lombardia, guidata da A2A, sono ormai a buon punto. "Ad oggi - ha dichiarato il presidente di A2A, Giovanni Valotti (nella foto), rispondendo in conference call a commento dei dati trimestrali -il lavoro di definizione delle linee guida dal punto di vista tecnico è in fase avanzata, pressochè concluso. Ora i tempi saranno dettati dai soci, che dovranno esaminare le proposte tecniche". 

L'operazione - come è noto - coinvolge Acsm-Agam (Monza e Como), Aspem Varese, Aevv (Valtellina e Valchiavenna) e Lario Reti Holding (Lecco) e la scadenza fissata per firmare un'intesa vincolante è il 31 dicembre. "Un passaggio importante è che lo schema venga approvato dai rispettivi consigli comunali, che sono oltre 100: missione non impossibile ma sicuramente impegnativa. Credo comunque che siamo nei tempi che avevamo preventivato per un'operazione resa complessa dalla molteplicità di aziende e di territori da mettere a sistema" ha concluso Valotti.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Novembre 2007 a Novara viene beatificato don Antonio Rosmini, autore dell'opera Delle Cinque Piaghe della Santa Chiesa e fondatore dell'Istituto della Carità

Social

newFB newTwitter