Lanzada, 05 giugno 2019   |  

Lanzada invasa dalle voci del coro Club Alpino Italiano

“Esplosioni di note” è il nome del concerto che il Coro C.A.I. Sondrio ha voluto dare alla sua esibizione che si è svolta all’interno della Miniera della Bagnada di Lanzada, in occasione della XI Giornata Nazionale delle Miniere.

175 2000x1333

“Esplosioni di note” è  il nome del concerto che il Coro C.A.I. (Club Alpino Italiano) Sondrio, svolto sabato 1° Giugno, all’interno della Miniera della Bagnada di Lanzada, in occasione della XI Giornata Nazionale delle Miniere.

L’evento, promosso dall'Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale (ISPRA) e organizzato dall’Ecomuseo della Valmalenco, ha come obiettivi quello di favorire la fruizione del patrimonio minerario ed estrattivo dismesso, quello di divulgare il turismo geologico e quello di far conoscere uno degli aspetti più caratteristici della Valmalenco, conosciuta ed apprezzata a livello internazionale per la sua varietà geologica e mineraria.

Il Coro sondriese, diretto come sempre dal maestro Michele Franzina, dopo aver visitato i tre livelli della miniera aperti al pubblico, ha eseguito canti di estrazione diversa, da “Aprite le porte” di Flaminio Gervasi a “Nokinà” di Bepi De Marzi, da “Muntagni Muntagni” di Angelo Mazza a “La ninna nanna del contrabbandiere” di Davide Van De Sfroos. Il concerto si è concluso con l’esecuzione, a grande richiesta, di “Signore delle Cime” di Bepi De Marzi.

Il sodalizio sondriese, sostenuto da Credito Valtellinese e ValtNet, prima della pausa estiva si esibirà venerdì 14 Giugno presso il Teatro Maggiore di Verbania, in occasione della XXI Settimana Nazionale dell’Escursionismo del Club Alpino Italiano e infine, sabato 22 Giugno, alle 21.00 a Tirano presso il Giardino Arcari, in occasione della Mostra dal titolo “Il giardino e il contrabbandiere”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Novembre 1903 il Partito Social Democratico dei Lavoratori Russo si scinde in due gruppi; i Bolscevichi (che in russo significa "maggioranza") e i Menscevichi ("minoranza")

Social

newFB newTwitter