Livigno, 08 agosto 2017   |  

Livigno, e la notte nera

Il 10 agosto, nella notte di San Lorenzo, Livigno si spegne e si accende della luce di fuochi, lanterne, fiaccole e… stelle cadenti.

c1867a54 f66b 4208 a3f4 cfe786907891 1

La Notte Nera di Livigno ogni anno incanta per l’atmosfera in cui si svolge, perché Livigno cambia volto in un una sola nottata. Luci spente, memoria del tempo che fu, l’illuminazione è garantita da fuochi, fiaccole, lanterne, dalla luce delle stelle e dal bagliore della luna. Il traffico veicolare è bloccato nelle vie centrali del paese e la festa ha inizio (il trasporto pubblico urbano, invece, è garantito e potenziato per tutta la serata).

Si parte alle ore 20.30 con la vendita delle lanterne e delle torce presso i punti allestiti lungo il paese, dalle 21.00 fino alla 1.00 si spegne l’illuminazione pubblica lungo le vie centrali e ha inizio la kermesse di spettacoli, animazione, musica, degustazioni che si concludono con il gran falò delle ore 23.00 presso il parcheggio del Mottolino. 

E al calare del buio, dalle ore 20.45 in poi, sarà possibile addentrarsi nelle stanze del MUS, il Museo di Livigno e Trepalle, per un’emozionante visita al buio, proprio come doveva essere un tempo, quando l’illuminazione elettrica non esisteva.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Agosto 1862 la Lira Italiana diventa la moneta unica del Regno d'Italia

Social

newFB newTwitter