Sondrio , 04 settembre 2019   |  

Lo scrittore morbegnese Gambetta presenta "In bicicletta in Bosnia, Croazia e Serbia"

Lunedì 9 Settembre, presso la Biblioteca Pio Rajna, a Sondrio, si svolgerà l’incontro pubblico dal titolo “Balcani: i vicini lontani”, che proporrà riflessioni sul passato e sul presente dei Paesi della ex Jugoslavia.

bici e campi grano

Il morbegnese Lorenzo Gambetta, 38 anni, una laurea in giurisprudenza e un impiego in una grande banca, presenterà lunedì 9 Settembre, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Pio Rajna, a Sondrio, nell’incontro pubblico dal titolo “Balcani: i vicini lontani”, che proporrà riflessioni sul passato e sul presente dei Paesi della ex Jugoslavia il suo libro dal titolo "In bicicletta in Bosnia, Croazia e Serbia".

Un viaggio lento,  per conoscere il vero volto di una terra solcata da tragedie e sanguinose guerre, la porta fra Oriente e Occidente, tra vallate, pianura sconfinate, campi di grano, moschee e chiese. Esperienze e conoscenze che trovano sbocco nel libro “Jugo-bike. In bicicletta in Bosnia, Croazia, Serbia”, pubblicato da Infinito Edizioni, casa editrice specializzata in saggistica e reportage giornalistici. 

La voglia di avventura, di conoscere e di raccontare, ha guidato l’autore lungo un viaggio che ha unito due grandi passioni: la bicicletta e i Balcani. Terra dalle mille contraddizioni eppure affascinante, da scoprire tappa dopo tappa, parlando con le persone, ascoltando e osservando, entrando timidamente nelle vite di ciascuno tra confessioni e ricordi. Popoli, religioni, lingue, alfabeti e città, Zagabria, Sarajevo, Belgrado: luoghi che hanno molto da raccontare. Un viaggio lento per un libro da leggere tutto d’un fiato, con la prefazione di Marco Pastonesi, giornalista specializzato in ciclismo, a lungo editorialista della Gazzetta dello Sport, oggi scrittore, che definisce l’autore un “pronipote di Bertarelli, Toti e Guareschi”. 

L’incontro sarà aperto dall’assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta e moderato da Chiara Del Curto, già coordinatrice UTL presso l’Ambasciata d’Italia a Sarajevo. Per approfondire il tema, la biblioteca allestirà una vetrina di libri e film.

 

 

 

 

download pdf Locandina

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newFB newTwitter