Sondrio , 29 settembre 2017   |  

Lombardia forziere della biodiversità in Italia

Presenti oltre 20mila specie tra piante e animali

biodiversita

Un terzo delle specie vegetali e animali dell’Italia è custodito in Lombardia, con oltre ventimila varietà di flora e fauna sulle 63mila esistenti in Italia. E’ quanto spiega la Coldiretti Lombardia in occasione dell’apertura del Villaggio Coldiretti, la tre giorni dedicata a agricoltura, ambiente e salute organizzata al Castello Sforzesco nel cuore di Milano. “Ogni giorno gli agricoltori lavorano per conservare e promuovere il grande patrimonio di biodiversità che abbiamo, Presidente di Coldiretti Lombardia – ci sono imprenditori che hanno dedicato la propria vita a salvare specie in via di estinzione e a recuperare varietà vegetali antiche che rischiavano di sparire per sempre”. Tra queste c’è il mais blu di Cornate d’Adda (Monza Brianza) e quello nero coltivato in provincia di Cremona, dove si produce anche l’antica varietà del grano monococco. Oppure ci sono il mais spinato di Gandino (Bergamo), la patata viola di Sondrio e l’antica “mela campanina” nel Mantovano.

Non si può poi dimenticare il legame che c’è tra la tradizione casearia lombarda e la salvaguardia di numerose specie bovine e caprine, come la mucca Pontremolese i cui progenitori, secondo la leggenda, trasportarono il marmo utilizzato da Michelangelo per scolpire il suo celebre Mosè. O come la vacca Burlina o la Varzese, razze autoctone dell’Italia del Nord celebri per la loro capacità di lavoro e la qualità del loro latte, allevate in provincia di Pavia, nel Milanese e nel Lodigiano. Ai due estremi della Lombardia abbiamo in Valtellina la pecora Ciuta, una razza “bonsai” perché è la più piccola delle Alpi, mentre a sud nel Mantovano ci sono ancora i fagiani venerati, la robusta maculata e la robusta lionata che sono due tipi di galline caratteristiche della pianura padana. Nel Comasco, infine, troviamo la capra nera di Verzasca e nel Bresciano c’è chi alleva le capre Bionde dell’Adamello.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Ottobre 202 a.C. battaglia di Zama. Scipione l'Africano sconfigge Annibale, assicurando la vittoria alla Repubblica romana

Social

newFB newTwitter