Sondrio , 11 maggio 2018   |  

Lombardia: motore dell'economia del Paese

I dati accrescono la responsabilità di continuare la crescita per le imprese, ma anche per il governo regionale di creare situazioni sempre più favorevoli a nuove attività, nuovi investimenti e maggiore occupazione

Artigianato

L'assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia è intervenuto, giovedì 10 Maggio, all' incontro in cui sono stati presentati i risultati dell'analisi congiunturale dell'Industria e dell'Artigiano manifatturieri in Lombardia per il primo trimestre del 2018 curata da Unioncamere Lombardia. La produzione industriale lombarda nel primo trimestre, cresce, infatti, secondo i dati del sistema camerale, con un incremento congiunturale dell'1,1 per cento.

«Il mio modo di intendere l'assessorato - ha spiegato il titolare della delega allo Sviluppo Economico in giunta regionale - sarà quello di coordinare insieme ad altri assessori tutte le relazioni tra Regione e impresa in modo che l'impresa, come creatrice di ricchezza e di lavoro, sia sempre al centro dell'attenzione. La semplificazione, che è uno dei fondamentali obiettivi di Regione Lombardia - ha detto ancora - è un grande valore per tutte le imprese, ma a maggior ragione deve essere soprattutto l'obiettivo di tutte le misure per le micro e piccole imprese, le quali non possono essere attrezzate per affrontare procedure complesse».

Nel corso dell'incontro è stato sottolineato da Unioncamere come le aspettative per il prossimo trimestre per la domanda sia interna che estera siano in miglioramento per l'industria; occupazione e produzione, invece, flettono leggermente pur rimanendo in territorio positivo.

Gli imprenditori artigiani sono meno ottimisti per il prossimo trimestre sull'andamento della produzione, con aspettative in peggioramento. Rimangono ottimisti, invece, relativamente a domanda ed occupazione.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newFB newTwitter