Chiavenna, 07 dicembre 2017   |  

Luci e colori fanno brillare il Natale in Valchiavenna

Presepi, concerti, spettacoli e mercatini in un suggestivo itinerario su e giù per la valle riuniti nel calendario promosso dal Consorzio turistico

jjglblcbagbhkedk

Il Natale in Valchiavenna brilla di luci e di colori quelli delle luminarie, degli alberi e presepi che ornano vetrine dei negozi e abitazioni, quelli della natura con la luna e le stelle che rischiarano le alte cime e si riflettono nel manto nevoso. Un’atmosfera magica resa ancora più suggestiva dal ricco calendario di appuntamenti che il Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna ha riunito in un’azione di promozione che ha oltrepassato i confini provinciali.

Sacre rappresentazioni della natività, mercatini, concerti, danza, teatro e intrattenimento proposte dai diversi paesi della valle disegnano un ideale percorso dal lago alla montagna che ammalierà residenti e turisti. Tanti appuntamenti inseriti nella stessa cornice con il clou rappresentato dalla manifestazione “Il Natale solidale”, in programma a Chiavenna, promossa congiuntamente da enti pubblici, Comune e Comunità Montana, artigiani e commercianti, Pro Chiavenna. Dopo il successo ottenuto l’anno scorso e al termine di un anno molto positivo sul fronte delle presenze turistiche, in valle c’è grande ottimismo. «Le proposte sono moltissime e tutte interessanti e peculiari se prese singolarmente - sottolinea il direttore Filippo Pighetti -, ma aumentano il loro potenziale attrattivo riunite insieme in un programma integrato che stiamo promuovendo fuori provincia. La felice esperienza del Natale scorso ci ha confermato che i turisti seguono volentieri itinerari tra i presepi e apprezzano i calendari fitti di eventi. La Valchiavenna, anche quest’anno, è in grado di realizzare i desideri di chi deciderà di trascorrere le festività natalizie tra le nostre montagne».

Tra Dicembre e Gennaio, fino all’Epifania, si potranno visitare, in un lungo tour su e giù per la valle, i presepi allestiti dalle singole comunità per ricordare il Natale cristiano: luoghi affascinanti in qualsiasi periodo dell’anno saranno avvolti dalle atmosfere natalizie, forse anche imbiancati dalla neve. A Chiavenna presso le chiese di San Bartolomeo e di San Lorenzo, in località San Giovanni, a Piuro nella frazione Santa Croce, al Torchio, lungo la strada vecchia, nella frazione di Prosto presso il vecchio ospitale e il Mulino dei biscottini, a Cranna, a Campodolcino nella frazione Fraciscio, a Samolaco nel porticato della chiesa di San Pietro. Il più noto è senza dubbio quello di Villa di Chiavenna, in località Pos Motta, con i personaggi della natività realizzati in legno, reti e fil di ferro, a grandezza naturale, con volto e mani in gesso. Lo straordinario risultato dell’impegno e del talento di molte persone che, per mesi, dedicano le loro serate alla definizione di un allestimento che si rinnova di anno in anno.

La prima, suggestiva rappresentazione del presepe vivente è in programma domenica 17, a partire dalle 14, a Era di Samolaco, in località Cuéta, oltre sessanta figuranti e un percorso enogastronomico alla scoperta dei sapori del territorio per un presepe vivente unico nel suo genere, allietato dai canti dei bambini. Nel pomeriggio della vigilia di Natale, dalle 16, la rappresentazione nel centro di Chiavenna, nel giorno di Santo Stefano, dalle 14, a Verceia, in via Corte, il presepe vivente “Denadè..bambin e figulè” allestito in un angolo di paese che rappresenta la natività vissuta ai tempi dei nostri avi, per rivivere la vita e i mestieri di un tempo.

Oggetti di artigianato, creazioni artistiche, prodotti della terra, dolci caldarroste e vin brulè: nei mercatini di Natale non manca nessuno degli ingredienti della festa. Gli appuntamenti si susseguiranno a Madesimo, Campodolcino, Gordona, Chiavenna e Samolaco.
Moltissimi inoltre i concerti di Natale nelle varie località della Valchiavenna.

Le festività natalizie si aprono ufficialmente venerdì 8 Dicembre, in Piazza Bertacchi a Chiavenna, dalle ore 17 con il concerto live delle "Ladiesgang", accensione dell'albero di Natale, trenino e merenda per tutti. Domenica 9 sarà la volta di Campodolcino che aprirà la stagione invernale con il mercatino di Natale in piazza S. Antonio sotto il grande albero addobbato, in una splendida atmosfera natalizia accompagnata da laboratori per bambini e dai canti del coro delle Voci moderne e bianche della Scuola Civica di musica di Chiavenna.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Dicembre 1991 nasce a Maastricht l'Unione europea

Social

newFB newTwitter