Sondrio , 24 settembre 2017   |  

Mario Delpini, domenica 24 Settembre, fa ingresso in Diocesi

L'Arcivescovo è il 144esimo successore di Anatalo (attivo agli inizi del III secolo) a guidare la Chiesa milanese

mons. delpini

Mons. Mario Delpini

Mons. Mario Delpini, alla vigilia della Festa liturgica di Sant’Anatalo e tutti i Santi Vescovi, come da tradizione farà il suo ingresso in Diocesi, domenica 24 Settembre.

L'inizio della cerimonia è alle ore 16.00 l’Arcivescovo giungerà nella Basilica di Sant’Eustorgio che rappresenta una delle prime testimonianze del Cristianesimo in città, ripetendo il gesto dei suoi predecessori che da secoli scelgono di entrare in città da questo luogo legato all’annuncio del Vangelo ai primi cristiani.

Sul sagrato ad accoglierlo saranno presenti il sindaco, Giuseppe Sala e il vicario episcopale per la città, mons. Carlo Faccendini. Entrato nella basilica, accompagnato dal parroco don Giorgio Riva, mons. Delpini si recherà nel presbiterio per venerare la reliquie dei santi vescovi Eustorgio, Magno e Onorato.

Quindi, benedirà 200 catecumeni provenienti da tutta la Diocesi che si stanno preparando a ricevere il Battesimo.Secondo consuetudine, prima di andarsene lascerà in dono il proprio rocchetto: la veste liturgica in lino bianco indossata per la cerimonia. Congedatosi da S. Eustorgio, mons. Delpini raggiungerà in automobile piazza Duomo. Sul sagrato troverà ad accoglierlo il suo predecessore l’Arcivescovo emerito, il cardinale Angelo Scola. Insieme all’Arciprete Gianantonio Borgonovo, l’Arcivescovo Delpini farà ingresso nella Cattedrale dalla porta centrale.

Così avrà inizio la solenne celebrazione eucaristica durante la quale mons. Delpini, dopo la lettura della lettera apostolica con il quale Papa Francesco lo ha nominato Arcivescovo di Milano, riceverà dal cardinale Scola la reliquia del Pastorale di San Carlo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter