Milano, 20 agosto 2019   |  

Milano derubato turista francese in pieno centro

Seduto al tavolino di un bar in via Dante, a Milano, è stato derubato del cellulare da una diciannovenne rumena

campo nomadi

Un turista francese, seduto al tavolino di un bar in via Dante, a Milano, è stato derubato del cellulare da una diciannovenne rumena che ha agito con la “tecnica del foglietto” col quale chiedeva aiuto per sé e per la sua famiglia. La città che ospiterà le olimpiadi invernali nel 2026 è invasa dalla malavita straniera che quotidianamente aggredisce, rapina, deruba e borseggia i turisti, ma non solo. E' quanto dichiara Riccardo De Corato, ex vice Sindaco di Milano e Assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia.

Se c’è una cosa che a Milano non manca sono i campi nomadi illegali. Oltre a quelli regolari, infatti, nel capoluogo lombardo sono distribuiti equamente e abusivamente in tutti i Municipi della città accampamenti di camper e roulotte. Ogni luogo, per loro, è buono per campeggiare, ovviamente senza rispettare alcuna regola e senza che nessuno intervenga. «Il Comune di Milano da otto anni finge di non vederli» aggiunge l'assessore di Regione Lombardia.

Continuano ad arrivare senza sosta le segnalazioni dei residenti riguardanti le numerose carovane rom che campeggiano per le vie dei 9 municipi di Milano. Le lamentele per il degrado e l’insicurezza derivanti dalla loro presenza non provengono solo dai cittadini di via Bonfadini e di via Medici del Vascello, ma anche da quelli di via Caduti di Marcinelle e via Cima, nel Municipio 3, e da quelli che vivono vicino al Parco dei Fontanili, nel municipio 6, solo per citare alcuni esempi.

« La città è ormai sotto assedio, soprattutto nel periodo estivo, e in risposta alla cittadinanza da parte del Comune solo silenzio». conclude l'assessore di Regione Lombardia

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Novembre 1969 l'agente della Polizia di Stato, Antonio Annarumma, diventa la prima vittima degli Anni di piombo in Italia.

Social

newFB newTwitter