Milano, 01 agosto 2019   |  

Milano: marocchini clandestini speronano auto Polizia

In via Bagarotti a Milano, quattro marocchini a bordo di una Bmw urtano auto della Polizia ferendo quattro agenti

1688989 polizia 3

Mercoledì mattina 31 Luglio, in via Bagarotti due marocchini senza permesso di soggiorno di 33 anni sono stati arrestati per aver speronato un’auto della Polizia e ferito 4 agenti.

Tutto è iniziato verso le 12, quando una pattuglia della polizia in moto ha cercato di fermare in via delle Forze Armate una Bmw 320 nera station wagon con quattro uomini a bordo. Il conducente ha accelerato e ha cercato di far perdere le proprie tracce, ma una volta arrivato in via Bagarotti ha trovato davanti a sé una Volante.

L'uomo alla guida, ha violentemente speronato la macchina degli agenti di, in quel momento, anche la Bmw dei fuggitivi si è spenta e così i quattro hanno tentato una seconda fuga a piedi.

Due di loro sono riusciti a fuggire mentre i due clandestini sono stati raggiunti dagli agenti , a quel punto, i due 33enni si sono scagliati con forza contro i poliziotti, che alla fine sono riusciti a immobilizzarli e arrestarli. Nella colluttazione per ammanettarli quattro agenti sono rimasti feriti e per loro si è reso necessario il trasporto al vicino ospedale San Carlo.

I due arrestati dovranno ora rispondere delle accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Loro stessi, che hanno precedenti per droga e sono irregolari in Italia, hanno spiegato di essere scappati perché erano senza documenti.

L'assessore Riccardo De Corato, ex vice Sindaco di Milano e Assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia alla luce di questi fatti aggiunge: «Senza certezza della pena e con un’immigrazione clandestina incontrollata nelle periferie di Milano sta prendendo piede il gangsterismo etnico.»

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter