Milano, 25 luglio 2019   |  

Milano operazione "Sangue blu" tredici arrestati dai Carabinieri

Mercato della droga a Milano tra i quartieri di Comasina e Quarto Oggiaro scoperto e sgominato dai Carabinieri del capoluogo lombardo

Enormi quantità di cocaina spacciati sul territorio di Milano e consegnati anche a domicilio ai vari assuntori, i Carabinieri del capoluogo lombardo hanno arrestato tredici persone nell'operazione denominata "Sangue blu".

L'operazione ha avuto inizio nella giornata di mercoledì 24 Luglio, i militari del Comando Provinciale di Milano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 13 persone, ritenute a vario titolo responsabili di associazione finalizzata al traffico di cocaina e spaccio.

Le indagini, nascono dall’irruzione di un commando composto da 9 persone, alcune delle quali travisate ed armate di pistola e fucile, nel capannone della carrozzeria “New Car” di Novate Milanese (MI) e successivo pestaggio del proprietario, hanno consentito di comprendere come l’episodio fosse legato ad una faida tra gruppi criminali, nata per contrasti sul controllo dello spaccio di cocaina su una vasta zona di Milano, in particolare nei quartieri di Comasina e di Quarto Oggiaro, e per debiti contratti per la compravendita dello stupefacente.

L’attività investigativa ha documentato l’esistenza e la piena operatività di un’associazione dedita al traffico di cocaina, che smerciava circa 1 kg. di droga a settimana, utilizzando basi logistiche per il deposito ed il confezionamento dello stupefacente che veniva consegnato a domicilio a clienti residenti nel Comune di Milano.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Agosto 1991 la Lettonia dichiara l'indipendenza dall'Unione Sovietica

Social

newFB newTwitter