Udine , 17 febbraio 2019   |  

Montanga alpinista scivola per un centinaio di metri

Il Soccorso Alpino del Friuli Venezia Giulia in aiuto di un austriaco venticinquenne residente a Mauthen è scivolato precipitando per un centinaio di metri mentre risaliva con i ramponi un canale che dal vallone della Cjanevate conduce verso la Cima di Mezzo, nel gruppo del Monte Coglians.

soccorso alpino austricao

L'incidente é avvenuto intorno alle 10.45 di oggi, domenica 17 Febbraio,  l'allarme è stato dato da alcuni scialpinisti che si trovavano nel vallone poco lontano ed hanno assistito alla caduta. Tra questi c'erano anche tre tecnici del Soccorso Alpino, uno dei quali infermiere professionale, che han potuto subito prestare al ferito i primi soccorsi.

L'incidente é avvenuto ad una quota di circa 2100 metri, il ragazzo si trovava in compagnia di un amico e dopo aver lasciato gli sci al culmine del vallone aveva iniziato con lui la scalata del ripido canale con i ramponi, quando è scivolato.

A recuperarlo sono stati i tecnici di elisoccorso del SUEM (Servizio Urgenza ed Emergenza)  Veneto dal momento che il velivolo della centrale operativa di Udine era impegnato in un'altra operazione. Il ferito è stato recuperato con una verricellata di 50 metri e ricoverato in codice 2 all'ospedale di Udine,  ha riportato diversi traumi a schiena, testa e torace per l'impatto sulle rocce ma è sempre stato cosciente. Ai laghetti di Timau erano pronti a intervenire a supporto delle operazioni altri quattro tecnici tra Soccorso Alpino di Forni Avoltri e Guardia di Finanza di Tolmezzo. L'intervento si è chiuso i ntorno alle 12.30.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Marzo 1882 il biologo tedesco Robert Koch annuncia la scoperta del batterio responsabile della tubercolosi (mycobacterium tuberculosis, TBC)

Social

newFB newTwitter