Como , 09 settembre 2021   |  

Monti in Valfurva Compagnoni ordinato sacerdote

Sabato 11 settembre, a Como, in Cattedrale, il vescovo monsignor Oscar Cantoni presiederà il solenne rito di ordinazione diaconale di Jacopo Compagnoni e Davide Corti

diaconi

Jacopo Compagnoni (a sinistra) e Davide Corti

Jacopo Compagnoni, 25 anni il prossimo 18 Settembre, è nativo della parrocchia di Santa Maria ai Monti in Valfurva. «Durante gli anni del liceo a Bormio – racconta – ho visto nascere l’esperienza del Sicomoro che ho vissuto per 5 anni fino all’ingresso in propedeutica nel 2015. Durante il Seminario ho svolto il servizio pastorale presso la parrocchia di Gironico (I), la comunità pastorale di Cadorago, Bulgorello, Caslino al Piano (II-III), la comunità pastorale di Vertemate e Minoprio (IV-V)».

«Questi giorni che precedono l’ordinazione diaconale – è la riflessione di Jacopo – sono carichi di gratitudine. Posso solo dire grazie al Signore per il cammino che mi ha fatto fare: dagli anni bellissimi vissuti al Sicomoro di Bormio a quelli più recenti del Seminario. Una gratitudine che si estende a quanti mi hanno permesso di arrivare a questo passo decisivo per la mia vita: la mia grande famiglia, la mia comunità parrocchiale, i preti incontrati, i compagni e gli educatori del Seminario, gli amici… C’è un animale del Vangelo che mi è sempre stato simpatico e che desidero tenere come icona del ministero che ci attende: l’asinello. Spero di essere un buon asinello del Signore per portarlo con gioia e fedeltà dove egli vorrà. Il resto verrà da sé…». 

Jacopo Compagnoni svolgerà l’anno di servizio diaconale nella comunità pastorale di Sondrio. Sarà possibile accedere alla Cattedrale, per prendere posto, dalle ore 8.45. L’ingresso è previsto da tutte le porte minori, sia di facciata che laterali (porta della rana e porta delle virtù). Si percorrerà poi la navata centrale.

Nell’accesso e durante il rito si raccomanda il rispetto delle norme sanitarie (distanziamento, divieto di assembramento, sanificazione delle mani, uso corretto della mascherina). Tutti coloro che sono in possesso di pass vorranno occupare il posto entro le ore 9.20. Dopo tale orario i posti liberi saranno messi a disposizione di fedeli che giungeranno liberamente in Duomo. Eccetto che per i parenti dei novelli e le religiose i posti saranno occupati “a riempimento del settore” iniziando dalla navata centrale.

Sarà messo a disposizione di ciascun fedele un libretto per seguire la Liturgia. Si invita a portarlo a casa a fine celebrazione.

Per quanto riguarda la concelebrazione

Tutti i presbiteri e i diaconi che lo desiderano possono unirsi alla concelebrazione. Tutti vorranno trovarsi direttamente in Cattedrale entro le ore 9.40, portando il proprio camice. Parteciperanno alla processione iniziale: i membri del Consiglio Episcopale, i membri del Capitolo della Cattedrale, i Superiori e gli Educatori del Seminario, i Parroci degli ordinandi. Le religiose, le vergini consacrate, le appartenenti all’Ordo Viduarum troveranno posto all’ altare dell’Assunta.

Conclusione della celebrazione

A conclusione del rito verranno fornite indicazioni per l’uscita dalla Cattedrale. Quando la processione finale si sarà conclusa i fedeli saranno invitati a sedersi e ad attendere il proprio turno per lasciare la Basilica.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Settembre 1759 papa Clemente XIII pubblica la Lettera enciclica Cum primum, sulla corruzione dei chierici, contro l'esercizio della mercatura da parte di questi, contro gli impegni servili e laicali e le attività secolari.

Social

newFB newTwitter