Sondrio , 05 dicembre 2017   |  

Sondrio, Monza e Lecco unite nel volontariato

I tre Centri di servizio per il volontariato di Monza-Brianza, Lecco e Sondrio si sono ufficialmente uniti per formare il CSV Monza Lecco Sondrio Ets (Ente di terzo settore).

volontariato GMFF7lq

Il nuovo Centro conserverà le attuali sedi sui territori di Monza, Lecco e Sondrio, ma avrà una sola governance e sarà un’unica entità giuridica. Il voto favorevole lo scorso 24 e 25 Ottobre delle assemblee straordinarie di L.A.Vo.P.S., So.Le.Vol. e CSV M&B ha dunque sancito la fusione per incorporazione dei CSV dei territori di Lecco e Sondrio in quello di Monza e Brianza ed è stato il primo atto ufficiale della riorganizzazione dei CSV lombardi che da 12 sono diventati 6.

Hanno compiuto lo stesso passaggio i CSV di Cremona, Mantova, Pavia e Lodi costituendo il CSV Lombardia Sud e i CSV di Como e Varese unificandosi nel CSV dell’Insubria. Non ci sono stati accorpamenti per i CSV di Milano, di Bergamo e di Brescia.

La riorganizzazione ha tenuto conto delle novità e delle indicazioni contenute nella Riforma del Terzo Settore approvata lo scorso agosto (Codice Unico del Terzo Settore D. Lgs. n. 117 del 3/7/2017 e Legge n. 106 del 6/6/2016) che ha stabilito per legge la presenza di un CSV per ogni milione di abitanti e la messa a disposizione dei servizi per tutti i volontari attivi all’interno degli enti di terzo settore. La Lombardia, dopo un percorso durato tre anni, è la prima regione a rivedere il suo assetto operativo. I 6 nuovi Centri entreranno formalmente in funzione dall’1 Gennaio 2018.

Il CSV di Sondrio manterrà sedi operative e personale in servizio. Gli organi sociali del nuovo CSV Monza Lecco Sondrio saranno composti da una equa rappresentanza proveniente dalle basi associative dei precedenti CSV delle tre province.

Ci saranno tre delegazioni e assemblee territoriali e un unico consiglio direttivo con rappresentanti dei singoli territori nella misura di 6 componenti per Monza, 4 per Lecco e 3 per Sondrio. La programmazione dei servizi sarà comune e ci sarà un unico bilancio.

In questo modo si potrà dare maggiore uniformità di intervento con medesime risposte a livello delle diverse province lombarde, con previsione che lo stesso accada anche a livello nazionale.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Dicembre 1991 nasce a Maastricht l'Unione europea

Social

newFB newTwitter