Morbegno, 20 ottobre 2018   |  

Morbegno a sostegno della disabilità subacquea

Un duplice evento a sostegno della subacquea per le persone disabili: prove gratuite di immersione e corso di formazione gratuito per professionisti

HSA Italia foto piscina 05

Appuntamento sabato 20 e domenica 21 Ottobre, con un duplice evento, in provincia di Sondrio e Lecco, a tema subacquea e disabilità, un’iniziativa promossa dalla società sportiva Adda Sub di Cosio Valtellino, in collaborazione con HSA Italia – Handicapped Scuba Association International.

Sabato 20 Ottobre, dalle 13 alle 17 (piscina comunale di Morbegno), un gruppo di venti istruttori e assistenti specializzati nella subacquea per persone disabili accompagna in acqua, per una prova gratuita di immersione subacquea, i ragazzi e gli adulti disabili di diverse Associazioni della zona.

Sabato 20 e domenica 21 ottobre, dalle 9 alle 17 (Aula del Comune a Cosio Valtellino e spiaggia di Piona), con il patrocinio del Comune di Cosio Valtellino, si svolge il corso di formazione gratuito per professionisti del settore subacqueo: istruttori, aiuto istruttori, guide subacquee e assistenti che lavorano sul territorio, apprenderanno le tecniche per svolgere l’attività subacquea anche in favore di persone portatrici di diverse disabilità fisiche e sensoriali. Una volta superate le prove e gli esami previsti, i partecipanti al corso conseguiranno la certificazione professionale HSA – Handicapped Scuba Association riconosciuta a livello internazionale.

Programma:

Sabato 20 Ottobre, orario 13.00 – 17.00 (prove d’immersione)
Piscina Aquarius Piscine Morbegno by Futura
Strada comunale di Campagna (di fianco al polo fieristico)
23017 Morbegno (SO)

Sabato 20 e domenica 21 Ottobre, ore 9.00 – 17.00 (corso di formazione)
Sabato
9.00-12.00 Teoria – c/o sede Adda Sub
13.00-17.00 Prove pratiche – Piscina di Morbegno (SO)
Domenica
9.00-12.00 Prove pratiche – spiaggia di Piona, Colico (LC)
13.00-17.00 Conclusione corso e consegna attestati

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Novembre 2003 in un attentato suicida a Nasiriya in Iraq muoiono 23 persone, tra loro 19 sono italiani: 12 carabinieri, 5 soldati dell'Esercito Italiano e 2 civili

Social

newFB newTwitter