Sondrio , 09 maggio 2018   |  

2017: le imprese sono tornate a investire

n aumento i finanziamenti a supporto degli investimenti aziendali, un primo segnale positivo per l’economia locale.

tavolo

Quasi 400 (per l’esattezza 378) finanziamenti erogati per un importo complessivo di 29.657.900 euro, finanziamenti garantiti per un totale di 125.260.227 euro (al 31 dicembre 2017) e un aumento delle imprese socie salite a quota 3.906 unità, per complessivi 10.250.439 euro di capitale sociale (sempre al 31 dicembre 2017). Quello passato è stato un anno di intensa operatività per SOFIDI, la cooperativa di garanzia attiva all’interno dell’Unione del Commercio e del Turismo.

A confermarlo vi sono i dati del bilancio 2017, approvato nel corso dell’Assemblea dei soci riunitasi nella serata di ieri, lunedì 7 maggio, nella sala assemblee dell’Unione del Commercio e del Turismo. Tra i principali punti all’ordine del giorno, accanto all’approvazione del bilancio, anche il rinnovo di quattro consiglieri di amministrazione. Nella sua relazione introduttiva, il presidente Marino Del Curto ha illustrato gli aspetti salienti che hanno caratterizzato l’esercizio appena concluso, ampliando la sua analisi al contesto economico in cui si trovano a operare le aziende.

Del Curto si è quindi soffermato sull’esame dei principali dati del bilancio (sopra illustrati) evidenziando come al risultato economico del 2017, pari a 223.839 euro, abbiano contribuito sia i ricavi tipici dell’attività sia quelli derivanti dalla gestione finanziaria. «Le performance ottenute dalla gestione aziendale – ha spiegato il presidente di Sofidi – e l’attenzione al contenimento dei costi ci consentono di applicare alle aziende socie commissioni fideiussorie particolarmente contenute, tra le più basse a livello regionale».

Inoltre, ha ricordato,  gli ottimi risultati realizzati in virtù dell’iniziativa ‘Fiducia Valtellina’ - resa possibile grazie all’attenzione dimostrata dagli istituti di credito locali e ai fondi messi a disposizione da Provincia, Camera di Commercio e Bim -, che ha permesso a Sofidi di erogare 171 finanziamenti, per un controvalore pari a circa 10 milioni di euro.

Si tratta di numeri di tutto rispetto, che confermano il favore incontrato dall’iniziativa presso gli operatori, i quali hanno potuto beneficiare di una particolare riduzione dei costi accessori, oltre che di tassi di interesse decisamente competitivi.

Il presidente Del Curto, nel ricordare che l’attività di Sofidi viene oggi perlopiù realizzata tramite la partecipata Asconfidi Lombardia, ha illustrato brevemente l’operatività posta in atto da quest’ultima nel corso 2017, sintetizzabile in 2.138 finanziamenti perfezionati per un controvalore complessivo di oltre 145 milioni di euro, garanzie in essere a fine esercizio per oltre 208 milioni di euro e un capitale sociale pari a 23 milioni e mezzo di euro.

Ha ricordato, inoltre, che nel 2017 Asconfidi Lombardia, «costituita alla fine del 2009, ha ottenuto da Banca d’Italia l’iscrizione al nuovo elenco degli Intermediari Finanziari, candidandosi a essere uno dei principali player del mercato lombardo della garanzia che fa riferimento ad oltre 55mila imprese socie.

Dopo aver approvato il bilancio 2017, l’assemblea ha infine provveduto al rinnovo parziale delle cariche, nominando consigliere Fabio Valli e confermando gli uscenti Loretta Credaro, Piero Ghisla e Laura Sala.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Ottobre 1866 – Annessione attraverso plebiscito del Veneto, a seguito della sua cessione dalla Francia all'Italia avvenuta il 19 ottobre 1866

Social

newFB newTwitter