Roma, 05 settembre 2019   |  

Oggi, giuramento del nuovo Governo

Il Governo ha prestato giuramento questa mattina al Palazzo del Quirinale, giovedì 5 Settembre

Governo giallo rosso

Crediti Presidenza della Repubblica - Il presidente Sergio Mattarella in occasione della cerimonia di giuramento del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e dei membri del nuovo Governo

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Professore Giuseppe Conte, e i Ministri hanno giurato nelle mani del Capo dello Stato pronunciando la formula di rito.

Erano presenti, in qualità di testimoni, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Cons. Ugo Zampetti, e il Consigliere Militare del Presidente della Repubblica, Generale Roberto Corsini.

Ecco la lista dei Ministri del Governo Conte: 

Sottosegretario alla Presidenza del consiglio: Riccardo Fraccaro (M5s)
Ministro dell'Economia: Roberto Gualtieri (Pd);
Ministro degli Interni: Luciana Lamorgese;
Ministro degli Esteri: Luigi Di Maio (M5s);
Ministro della Difesa: Lorenzo Guerini (Pd);
Ministro delle Infrastrutture: Paola De Micheli (vicesegretario del Pd)
Ministro della Giustizia: Alfonso Bonafede (M5s);
Ministro dell'Istruzione: Lorenzo Fioramonti
Ministro della Famiglia: Elena Bonetti (Pd);
Ministro dell'Ambiente: Sergio Costa (M5s);
Ministro dello Sviluppo Economico: Stefano Patuanelli (M5s, capogruppo in Senato);
Ministro del Lavoro: Nunzia Catalfo (M5s, ideatrice del reddito di cittadinanza);
Ministro dell'Agricoltura: Teresa Bellanova (Pd);
Ministro della Salute: Roberto Speranza (Liberi e Uguali);
Ministro per il Sud: Giuseppe 'Pippo' Provenzano (Pd);
Ministro degli affari regionali: Francesco Boccia (Pd);
Ministro degli affari europei: Vincenzo 'Enzo' Amendola (Pd);
Ministro dei beni culturali e turismo: Dario Franceschini Pd);
Ministro della Pubblica Amministrazione: Fabiana Dadone (M5s);
Ministero per lo sport e i giovani: Vincenzo Spadafora (M5s);
Ministero ai Rapporti col parlamento: Federico d'Incà (M5s);
Ministero all'innovazione tecnologica: Paola Pisano (M5s).

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newFB newTwitter