Grosotto, 20 novembre 2017   |  
Società   |  Cronaca

Omaggio a don Giovanni Da Prada nel ventennale della morte

Pellegrinaggio di una delegazione di parrocchiani di Fusine sulla tomba del sacerdote sepolto nel cimitero di Grosotto

vedutagrosotto

Veduta di Grosotto

Oggi pomeriggio, lunedì 20 Novembre, una delegazione di parrocchiani di Fusine si reca a Grosotto per rendere omaggio alla tomba di don Giovanni Da Prada nel XX della morte del sacerdote che fu parroco del paese orobico dal 1947 al 1997.

Per iniziativa del Comune, d’intesa con la parrocchia, la ricorrenza è stata celebrata nel fine settimana con tre diverse manifestazioni coordinate dal sindaco, Claudio Vanini e dall'assessore alla Cultura, Monica Taschetti.

Sabato sera 18 Novembre, con la partecipazione del corpo bandistico, è stata inaugurata una mostra di quadri del parroco-pittore la cui figura è stata poi delineata nella biblioteca comunale, intitola a don Giovanni, da Paola Mara De Maestri e da Bruno Ciapponi Landi che hanno delineato la figura e l’opera del sacerdote, pittore, amante della musica e storiografo impegnato.

Domenica pomeriggio, 19 Novembre, dopo una Messa di suffragio celebrata nella parrocchiale di San Lorenzo, sempre in biblioteca, è stata la volta di un gruppo di parrocchiani che si sono susseguiti, con la regia di Licio Compagnoni e del sindaco, in una serie di testimonianze, spesso commoventi, di sincero affetto, apprezzamento e gratitudine.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Gennaio 1506 arriva a Roma il primo contingente di Guardie Svizzere composto da 150 uomini

Social

newFB newTwitter