Milano, 31 marzo 2022   |  

Ottavio Missoni nella memoria di Milano e degli esuli

Il 29 di Marzo, presso lo show-room Missoni, in via Solferino 9, ha avuto luogo il primo di due appuntamenti organizzati dal Comitato provinciale di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, quello dedicato a Ottavio Missoni, il secondo, dedicato a Fulvio Bracco, si svolgerà a giugno.

missoni milano3 1536x1024

Milano ricorda Ottavio Missoni e Fulvio Bracco due grandi figure dell’imprenditoria milanese nel campo della moda e dell’industria farmaceutica, accomunati dall’essere italiani nati tra Dalmazia e Venezia Giulia e aver conosciuto fin da bambini il dramma di una terra di confine contesa e martoriata.

Il Comune di Milano ha voluto che fossero ricordati contribuendo a realizzare due appuntamenti inseriti in MILANO È MEMORIAil palinsesto di eventi nato nel 2017 per riflettere e non dimenticare momenti e persone che hanno segnato la storia della città e del nostro Paese.

Il 29 di Marzo, presso lo show-room Missoni, in via Solferino 9, ha avuto luogo il primo di due appuntamenti organizzati dal Comitato provinciale di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, quello dedicato a Ottavio Missoni, il secondo, dedicato a Fulvio Bracco, si svolgerà a Giugno.

All’evento è intervenuta l’assessora allo Sviluppo economico e Politiche del lavoro, Alessia Cappello e il presidente nazionale dell’ANVGD, Renzo Codarin.

Di seguito è stata messa in onda la toccante testimonianza della moglie Rosita e del figlio Luca realizzata dall’ottimo Matteo Carnieletto con la assistenza tecnica del videomaker Simone Pontini. Hanno partecipato amici e conoscenti di Ottavio Missoni che hanno ricordato i tanti aspetti di un uomo dalla vita certamente straordinaria: atleta, imprenditore, artista, esule dalmata e milanese di adozione.

Tra di loro il direttore dell’Archivio Museo Storico di Fiume, Marino Micich, il Sindaco onorario del Libero Comune di Zara in Esilio, Franco Luxardo, e l’attuale Sindaco, Toni Concina, lo psicoterapeuta Fulvio Scaparro, l’amico giornalista Bruno Pizzul, l’amico Fabio Capello, la giornalista Mariuccia Casadio, lo zaratino Bruno Poserina campione di decathlon, e Adriana Ivanov, Assessore del Libero Comune di Zara in Esilio. 

A conclusione della splendida serata, Anna Maria Crasti, vicepresidente del comitato ANVGD di Milano, organizzatrice e coordinatrice dell’evento, ha ringraziato i convenuti con un particolare omaggio alla famiglia Missoni che con la sua ospitalità, disponibilità e grande impegno ha consentito la riuscita di una indimenticabile serata. (Fonte Anvgd)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Maggio 1992 - Strage di Capaci: una bomba fa saltare l'autostrada mentre transitavano le auto del giudice Giovanni Falcone e della scorta

Social

newFB newTwitter