Sondalo, 02 febbraio 2018   |  

Padiglione cardio-respiratorio un nuovo piano al Morelli

Sale così a diciannove la dotazione di posti letto per cure sub acute all’ospedale di Sondalo

Ospedale Niguarda area sala attesa per accettazione

Asst ValtLario implementa la propria offerta aprendo, presso l’ospedale di Sondalo, un intero piano dedicato alle cure sub acute, forte di 19 posti letto, di cui 10 già dedicati a questo tipo di cure e 9 in forza della recente delibera di Regione Lombardia in cui è previsto il potenziamento della rete di assistenza ai pazienti che necessitano di ricovero in concomitanza con l’acutizzarsi delle patologie stagionali.

Letti collocati al I Padiglione dell’ospedale sondalino, quello che ospita tutte le specialità cardio-respiratorie, e posizionati in uno dei piani, il terzo, vuoto da due anni e che viene così utilizzato in un’ottica di implementazione dell’offerta sanitaria aziendale forte, oggi, di 53 posti letto per cure sub acute, di cui, come detto, 19 collocati a Sondalo, 16 a Sondrio, 14 a Morbegno e 4 a Menaggio.

I posti letto andranno così ad aumentare anche la dotazione totale di quei reparti che devono affrontare gli effetti dell’epidemia influenzale, quando riferita ai pazienti cronici che sono più fragili, e necessitano di più tempo per recuperare pienamente il benessere dopo una riacutizzazione di qualsiasi genere, sia influenzale, sia riferita alla patologia cronica stessa.

I nuovi letti per cure sub acute verranno gestiti, dal punto di vista medico-clinico, dall’Unità organizzativa complessa di Medicina Generale Sondalo in capo al dottor Vittorio Fregoni.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Febbraio 1931 viene varata la Amerigo Vespucci, tuttora in servizio, ed utilizzata per l'addestramento degli allievi dell'Accademia Navale di Livorno.

Social

newFB newTwitter