Trento , 21 giugno 2018   |  

Papa nomina vescovo in Uruguay un discendente di emigrati trentini

Monsignor Pedro Ignacio Wolcan Olano guiderà la Diocesi di Tacuarembó

vescovo Olano

Vescovo Olano

Ѐ di lontane origine trentine monsignor Pedro Ignacio Wolcan Olano, nominato da papa Francesco vescovo della diocesi di Tacuarembó, nel nordest dell’Uruguay. Don Pedro è nato nel 1953 a Nueva Helvecia, nel sud dell’Uruguay, ma discende da emigrati partiti da Tesero. Per anni è stato anche presidente del Circolo trentino di Colonia del Sacramento.

Il nuovo vescovo ha svolto gli studi ecclesiastici nel Seminario Interdiocesano dell’Uruguay ed è stato ordinato sacerdote nel 1986, incardinandosi a Mercedes. È stato Parroco della Cattedrale di Mercedes (1986-1991), Parroco di Santísimo Sacramento (1991-2005), nello stesso periodo è stato Segretario della Commissione Nazionale di Pastorale Popolare della CEU (Conferenza Episcopale Uruguaiana). Nel 2005 è stato Parroco di Santísima Trinidad, dal 2006 fino ad oggi Parroco di Nuestra Señora del Carmen e dal 2015 anche Vicario Generale di Mercedes. La nomina a Vescovo porta la data del 19 giugno 2018.

L’arcivescovo di Trento Lauro Tisi esprime la propria soddisfazione per la nomina, augurando al nuovo Vescovo “un lavoro proficuo, a servizio del Vangelo” e assicurando la “vicinanza di quella terra d’origine di cui Lei, monsignor Olano, è sempre andato fiero”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newFB newTwitter