Sondrio , 30 marzo 2021   |  

Pasqua in zona rossa vince la tradizione a tavola

Bilancio pesante per la ristorazione bloccata

pasqua a tavola

Anche con lo scattare di misure più restrittive dalla Settimana Santa fino a Pasquetta, i consumatori della provincia di Sondrio non perdono la voglia e il piacere di vivere le feste in famiglia con gusto e attenzione a ciò che si mette in tavola. Che si opti per cucinare in casa o ordinare un menù già pronto, la rete Campagna Amica è sempre pronta con prodotti genuini e prelibatezze locali, a km 0.

Gli agriturismi di Terranostra inoltre, offrono la possibilità di concedersi menù tipici della tradizione già pronti, direttamente a casa. Un'opportunità importante da poter sfruttare proprio per Pasqua e Pasquetta.

Nel passato weekend un’analisi Coldiretti lungo tutta la Penisola, ha stimato un aumento del 20% della spesa media rispetto alla settimana precedente, mentre all’AgriMercato coperto di Sondrio i consumatori già sabato scorso i consumatori hanno iniziato i primi acquisti in vista della Pasqua, facendo incetta anche delle “colombe solidali” a sostegno della Piccola Opera di Traona.

“I cittadini si preparano a festeggiare una Pasqua blindata tra le mura di casa, ma scelgono decisamente di dedicarsi alla cucina” spiega Silvia Marchesini, presidente di Coldiretti Sondrio. “Ciò si riflette in un aumento dell’affluenza presso i nostri mercati di Campagna Amica in vista delle prossime festività in lockdown. La brutta notizia è che le strutture ristorative di Valtellina e Valchiavenna dovranno rimanere chiuse o limitarsi alle consegne a domicilio, con un effetto a valanga sul comparto della ristorazione visto che i principali prodotti, simbolo del Made in Sondrio, dal vino ai formaggi, fino all’ortofrutta, trovavano sbocco proprio in agriturismi e ristorazione”.

Ad essere maggiormente richiesti sugli scaffali sono i prodotti di base della dieta mediterranea come frutta e verdura ma anche pasta, riso, farina, zucchero, salumi, formaggi e vino da mettere in dispensa, secondo il monitoraggio Coldiretti. Le vere star del carrello, in questo momento, sono le uova, ingrediente principale di diverse preparazioni del momento.

“Purtroppo, per la situazione attuale – aggiunge Marchesini – verranno meno le tradizionali gite fuori porta di Pasqua e Pasquetta, ma non dobbiamo necessariamente rinunciare al piacere di festeggiare insieme ai nostri cari assaporando le eccellenze del nostro territorio. I produttori di Campagna Amica ed i nostri agriturismi, si sono organizzati con prodotti e menù, da asporto o da consegnare direttamente a domicilio, per mantenere il più possibile le tradizioni tipiche dei territori e portare comunque sulle tavole cuneesi il meglio dei piatti pasquali”.

Ricordiamo che nella città capoluogo, Sondrio, l’appuntamento con il Mercato di Campagna Amica è duplice: in Piazza Garibaldi, ogni venerdì mattina dalle 8 alle 12.30 e in piazza Bertacchi, di fronte alla stazione, ogni sabato mattina presso la struttura dell’AgriMercato coperto. Nel giorno di giovedì, invece, i produttori raggiungono sia Morbegno (via V Alpini) che Tirano (Viale Cappuccini/Piazza delle Torri). E’ invece quindicinale (alternato ogni due settimane) l’AgriMercato di Bormio in piazza Cavour.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Aprile 1956 seduta inaugurale della Corte costituzionale italiana

Social

newFB newTwitter