Lugano, 23 maggio 2022   |  

Pauline Jaricot, fondatrice di Missio, beatificata a Lione il 22 maggio

Papa Francesco ha aperto la strada alla sua beatificazione riconoscendo un miracolo nel maggio 2020. In Svizzera sarà online dal 23 maggio il video "Il mio chiostro è il mondo! ", che anticipa il concorso nazionale "la ricerca delle Pauline" di qui e di oggi.

pauline

Nel 2012, a Lione, una bambina di tre anni, Mayline Tran, si soffoca con un pezzo di cibo. Ricoverata in ospedale in gravi condizioni, la bimba è considerata quasi defunta. Nel tentativo di salvarla, viene recitata una novena a Pauline Jaricot e Maylin mostra segni di vita.

Le sue condizioni cerebrali sono molto precarie ma, contro ogni previsione, la bimba si riprende. Il 26 maggio 2020, Papa Francesco ha autorizzato la pubblicazione del decreto che riconosce il primo miracolo attribuito a Paolina Jaricot (1799-1862), aprendo la strada alla sua beatificazione. Una pioniera "Pauine Jaricot, laica con uno straordinario carisma missionario, ha fondato l'Opera della Propagazione della Fede e il Rosario Vivente.

Questa donna di Lione è stata innovativa in molti settori, sia per quanto riguarda l'impegno e il ruolo dei laici nella Chiesa, sia per l'invenzione del crowdfunding per finanziare le missioni. A livello sociale, è stata coinvolta molto presto nell'alleviare la miseria dei lavoratori", spiega Erwin Tanner-Tiziani, direttore di Missio Svizzera. Fino ai confini della terra Pauline Jaricot, profondamente radicata nella fede, si impegnò a favore della classe operaia di Lione dell'epoca e dei Paesi lontani.

"Per sostenere la missione ai confini della terra, Pauline Jaricot chiedeva di unirsi a lei per “una preghiera al giorno, una moneta alla settimana” principalmente a persone modeste che si riunivano in gruppi di dieci. In questo modo, ha reso possibile la partecipazione di tutti alla missione", spiega Chiara Gerosa, coordinatrice di Missio nella Svizzera Italiana. Beatificazione a Lione Pauline Jaricot sarà beatificata a Lione domenica 22 maggio 2022 alle ore 15, durante una celebrazione presieduta dal cardinale Luis Antonio Tagle, prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli. All'Eurexpo di Lione sono attese 15.000 persone, tra cui 150 delegazioni straniere.

Per l'evento è stata creata una cattedrale con una superficie di 21.900 m2 . Per la Svizzera, parteciperanno all'evento Mons. Jean Scarcella, Abate di Saint-Maurice e responsabile del settore "missione" della Conferenza dei vescovi svizzeri, e Erwin Tanner-Tiziani, Direttore di Missio.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

29 Giugno 2007 l'iPhone, rivoluzionario telefono della Apple, viene lanciato sul mercato statunitense alle 18 ora locale, in tutti gli Apple Store.

 

Social

newFB newTwitter