Vaprio d'Adda, 28 agosto 2017   |  

Picchia la moglie e la suocera

A Vaprio d'Adda arrestato 32enne dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia

Maltrattamenti in famiglia 2

Nella serata di ieri, domenica 27 Agosto, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Vimercate (Mb) hanno tratto in arresto un 32enne peruviano, operaio edile, già noto alla Giustizia, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

I militari sono intervenuti in un appartamento della periferia di Vaprio d’Adda (Mi), dove una 33enne peruviana e la madre 61enne riferivano di essere state picchiate dal marito della prima. Sul posto gli operanti hanno appurato che le vittime erano state colpite con pugni al volto e alla testa dal 32enne, incurante della presenza in casa dei figli di 6 e 8 anni, al culmine di un litigio legato ad una situazione di crisi nella coppia nonché alla convivenza in casa con la suocera. Già nel 2015 le donne avevano denunciato i comportamenti prevaricatori dell’uomo consistenti in ingiurie e strattoni.

Da allora la situazione era rientrata nella normalità, ma era nuovamente peggiorata negli ultimi mesi. Madre e figlia sono state visitate presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Melzo (Mi) e dimesse rispettivamente con prognosi di 7 giorni per trauma facciale e agli arti superiori e di 3 giorni per trauma cranico da percosse. L’arrestato è stato condotto a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Settembre 1870 le truppe del Regno d'Italia entrano a Roma attraverso la breccia di Porta Pia, sancendo così l'unificazione del Paese e la fine del potere temporale dei Papi.

Social

newFB newTwitter