Sondrio , 07 agosto 2019   |  

Piccoli Comuni Sondrio e Provincia 1,7 mln da Regione

Per la provincia di Sondrio sono state stanziate risorse per un totale di 47 Comuni.

260px Valtellina mappa

Ulteriori risorse, per un ammontare di 10,8 milioni di euro, destinate ai piccoli Comuni lombardi fino a 5000 abitanti e alle Unioni di Comuni, che, nel Settembre 2018, erano stati ammessi alla graduatoria per l'assegnazione di fondi destinati alla manutenzione urgente del territorio, ma non ancora finanziati.
Sono state rese disponibili, su proposta dell'assessore regionale agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori, con l'approvazione in Consiglio regionale dell'assestamento del Bilancio, per completare lo scorrimento dell'elenco di tutti i Comuni aggiudicatari del bando.

Con l'assegnazione di un primo contributo regionale di 9 milioni nel Dicembre 2018 erano stati finanziati 249 interventi dei 609 ammessi al bando (ossia il 41 per cento del totale). Con la manovra di Bilancio 2019, Regione Lombardia ha messo a disposizione ulteriori fondi, finanziando pressoche' la totalità degli aventi diritto. Non potranno ricevere il contributo solo nei Comuni che, nel frattempo, hanno modificato l'intervento previsto in graduatoria, oppure hanno beneficiato del contributo statale a totale copertura dei costi dell'intervento o di altri finanziamenti regionali.

Per la provincia di Sondrio sono state stanziate risorse complessive per 1,7 milioni di euro, raggiungendo cosi' un totale di 47 Comuni.

Di seguito l'elenco dei 15 Comuni della provincia di Sondrio che riceveranno il contributo in questa nuova tranche: Ardenno (36.000 euro), Bema (36.000 euro), Buglio in Monte (36.000 euro), Caspoggio (40.000 euro), Forcola (35.700 euro), Gerola Alta (40.000 euro), Lanzada (40.000 euro), Mantello (40.000 euro), Montagna in Valtellina (40.000 euro), Prata Camportaccio (40.000 euro), Tresivio (40.000 euro), Valdisotto (40.000 euro), Valfurva (35.900 euro), Vervio ( 14.800 euro), Villa di Tirano (40.000 euro).

 

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Agosto 1968 duecentomila soldati del Patto di Varsavia e 5.000 carri armati, invadono la Cecoslovacchia per porre fine alla Primavera di Praga

Social

newFB newTwitter