Torino , 10 luglio 2019   |  

Piemonte quattro escursionisti bloccati a 2700 metri

Il Soccorso Alpino e Speleologico del Piemonte interviene per soccorrere quattro malcapitati in località Chicet di Sea

IMG 20190710 WA0011

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono stati impegnati tutto il giorno in un intervento per soccorrere 4 persone di Torino e Ciriè bloccate da ieri su una cengia poco sotto il Ghicet di Sea, colle a 2757 metri che collega il Vallone di Sea con la Val d'Ala, nelle Valli di Lanzo (To).

I malcapitati erano saliti ieri, martedì 10 Luglio, da Forno Alpi Graie restando bloccati da una frana che ne impediva il passaggio poco sotto il colle. Nel tentativo di tornare indietro erano stati colti dal buio e si erano fermati a bivaccare finché questa mattina si sono accorti di non riuscire più a procedere e hanno chiamato i soccorsi.

A causa della nebbia che interessava la zona, l'eliambulanza dell'emergenza sanitaria è riuscita a trasportare a monte una squadra di tecnici che su terreno impervio e con l'uso delle corde hanno raggiunto i 4 escursionisti e hanno iniziato a ricondurli a valle.

Nel frattempo una seconda squadra partita a piedi da Forno Alpi Graie aveva raggiunto la comitiva che procedeva in discesa. Tuttavia, quando ormai era pomeriggio, nei pressi del bivacco Nino Soardi i 4 erano in condizioni di stanchezza e spossatezza che ne impediva la progressione in sicurezza. Grazie a un miglioramento delle condizioni meteorologiche è stato possibile l'invio dell'eliambulanza che li ha prelevati e ricondotti a valle stanchi e spaventati, ma illesi.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Settembre 1783 i fratelli Montgolfier presentano l'aerostato detto "ad aria calda" che viene innalzato alla presenza del re Luigi XVI, nei giardini di Versailles. L'aerostato prende poi il nome di mongolfiera.

 

Social

newFB newTwitter