Milano , 18 giugno 2017   |  

"Racconti lombardi" premia la Valtellina

Due ragazze valtellinesi, una di Montagna di Valtellina e un'altra di Postalesio, premiate ad un concorso letterario

20170617 171654

sinistra Isabella Gavazzi a destra Martina Bricalli

Nel pomeriggio di Sabato 17 Giugno, la Valtellina è stata coinvolta in una premiazione letteraria di un concorso di scrittura promosso da Historica Edizioni in collaborazione con il sito Cultora.


Historica Edizioni, infatti, ha promosso uno dei suoi tanti concorsi nel periodo compreso tra il novembre 2016 e febbraio 2017 e i racconti di due ragazze valtellinesi sono stati selezionati dalla commissione. 
La prima edizione del concorso letterario “Racconti lombardi” ha promosso una competizione tra i testi a tema libero di residenti e domiciliati in Lombardia – da qui il titolo – per poi selezionarne i migliori e pubblicarli nell’omonima antologia edita da Historica.

Ed è proprio in occasione della presentazione della raccolta che i vincitori sono stati premiati, ieri pomeriggio a Milano, presso la nuova sede della Libreria Cultora Edizioni in via Alfonso Lamarmora, 24. Tra loro c’erano anche Isabella Gavazzi e Martina Bricalli, due ragazze di 23 anni provenienti rispettivamente da Montagna in Valtellina e Postalesio. Martina ha vinto grazie al racconto intitolato “Ode alla speranza”; è una studentessa universitaria che riempie il suo tempo libero con articoli di giornale, qualche concorso letterario e corsi di scrittura creativa.  Il testo di Isabella si intitola, invece, “La favola della rugiada”. La vincitrice è anche lei studentessa universitaria, è appassionata di tutto ciò che sia arte e cultura e ha una predilezione per la scrittura che porta avanti da svariati anni e che ha arricchito con corsi e articoli di giornale.


Entrambe vengono dall’esperienza comune di un corso di scrittura creativa che ha dato loro la possibilità di essere protagoniste, insieme ad altri 29 autori, di una raccolta di racconti intitolata “Sesso e altri ordigni”, promossa dalla casa editrice milanese Edizioni del Gattaccio.
La premiazione ha visto una ricca partecipazione e una quarantina d’autori di tutte le età.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Giugno 1883 a Milano in via Santa Redegonda viene inaugurata la prima centrale elettrica europea

Social

newFB newTwitter