Milano, 05 marzo 2017   |  

Produzioni distintive futuro dell' economia lombarda

"Identità golose" ha premiato, Giovanni Santini, modello riconosciuto per il suo primato nel mondo

IMG 6868 1124x750

Gianni Fava

“Abbiamo scelto di partecipare perché la prima agricoltura europea sta in Lombardia tutti guardano a questo modello, e si chiedono se sarà ancora attuale. Lo sarà se la grande qualità che arriva dai nostri campi e dalla nostra storia intercetterà il valore, sarà pagata il giusto”. Così commenta  l’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava, intervenendo sabato mattina 4 Marzo,  in apertura dei lavori a “Identità golose”, tredicesima edizione di una manifestazione che celebra la cucina d’autore e l’enogastronomia di qualità con il tema del viaggio. A declinare l’interessante sfida culturale, l’esperienza di Giovanni Santini, ristoratore,  di Runate di Canneto sull’Oglio (Mantova), dal 1996 tre stelle nella guida Michelin.


"Abbiamo un futuro sulle produzioni distintive, ha proseguito Fava,  e non sulle commodities. Elementi identitari come il tortello di zucca, oggi citato da Santini, diventano aspetti caratterizzanti di un territorio”. Fava nel corso della mattinata ha premiato Giovanni Santini e ha partecipato a un laboratorio identitario sui formaggi regionali con Giuseppe Zen.

“La nostra vocazione sui formaggi è forte visto che quasi la metà del latte e dei prodotti caseari vengono prodotti in Lombardia. Produzioni e denominazioni note, accanto ad altre territoriali, meno note, di determinate aree geografiche, che hanno bisogno di essere supportate dalla promozione e nobilitate nell’utilizzo. Quello dei grandi cuochi è sicuramente un canale comunicativo efficace, nel solco di una tradizione e un patrimonio che merita testimonianza e conoscenza”.

La manifestazione "Identità golose" è la prova del fatto che esiste un filo  conduttore unico della capacità, della storia, della civiltà di questa Lombardia che si afferma a Milano, oggi senza dubbio capitale mondiale del gusto. 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Ottobre 2003 a Roma, in piazza San Pietro viene beatificata Madre Teresa di Calcutta.

Social

newFB newTwitter