Valmasino, 14 settembre 2020   |  

Punta Sfinge, a 2500 metri di quota alpinisti in difficoltà

I due uomini sono stati sorpresi dal buio e non erano più in grado di proseguire

Cnsas Valmasino

Intervento nella tarda serata di ieri, domenica 13 Settembre, la SOREU (Centrale Operativa) ha allertato i tecnici della Stazione di Valmasino e di Morbegno, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna, e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza, per una cordata di due alpinisti, di Bresso e di Gorgonzola (MI), in difficoltà a Punta Sfinge, a circa 2500 metri di quota. Scesi dalla parete, stavano andando verso il rifugio Omio ma al sopraggiungere del buio non riuscivano ad andare avanti, senza lampade frontali o torce elettriche per illuminare il sentiero; anche l’abbigliamento non era adatto a quella quota. Hanno allertato  il 112 la a squadra territoriale era pronta a partire a supporto dell’elisoccorso di Como, che alla fine di ha recuperati. 

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Settembre 1928 è istituita in Italia la Federazione italiana rugby (Fir)

Social

newFB newTwitter