Friuli Venezia Giulia, 09 agosto 2018   |  

Recupero forrista spagnolo sul Torrente Zemola

L'uomo stava facendo canyoning assieme ad altri quattro compagni quando è scivolato fratturandosi una caviglia.

ortofoto val zemola 090818

La stazione Valcellina del Soccorso Alpino e Speleologico ha effettuato poco fa un intervento con una squadra per recuperare un forrista spagnolo sul Torrente Zemola. L'uomo stava facendo canyoning assieme ad altri quattro compagni quando è scivolato fratturandosi una caviglia. I tecnici lo hanno raggiunto a piedi attraversando il ponte sul torrente e lo hanno recuperato in un punto tranquillo. Poco dopo è arrivato anche l'elicottero del SUEM (Servizio Unitario di Emergenza e Urgenza) di Pieve di Cadore. L'uomo è stato stabilizzato e prelevato con il verricello per essere affidato all'autoambulanza pronta a Passo Sant'Osvaldo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newFB newTwitter