Sondrio , 14 ottobre 2020   |  

Regionalia un, due, tre musica, teatro e cabaret

Protagonisti saranno la musica, il teatro, il cabaret e filmati dedicati alla Lombardia che sarà raccontata attraverso brevi docufilm.

regionalia

Lo spettacolo 'Regionalia: uno, due e tre' di Roberto Brivio andrà in scena oggi, lunedì 12 Ottobre, e dopodomani, mercoledì 14 Ottobre, all'Auditorium Testori di Palazzo Lombardia. Il 28 Ottobre si replica sempre a Milano, presso l'Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli. La piece è presentata dalla compagna d'arte Grazia Maria Raimondi e prevede la partecipazione di tanti altri artisti nelle varie serate.

Protagonisti saranno la musica, il teatro, il cabaret e filmati dedicati alla Lombardia che sarà raccontata attraverso brevi docufilm. Quattro a serata e ciascuno dedicato a un territorio diverso, montati da Guido Veronesi, doppiati in scena dalle attrici Federika e Maria Brivio.

Roberto Brivio, autore della sceneggiatura, commenterà e canterà in dialetto meneghino, duettando con Grazia Maria Raimondi.

Le loro voci accompagneranno le immagini, le foto, le interviste proiettati sullo schermo e i cenni alle attività culturali, in particolare teatrali, delle province lombarde. Si soffermeranno sull'umorismo di certe canzoni e sulle storie licenziose che venivano raccontate dai contadini nelle lunghe serate d'inverno.

Ore 20.45, Auditorium Testori (Palazzo Lombardia, Milano) per gli spettacoli del 12 e 14 ottobre;  ore 20.45, Auditorium Gaber (Palazzo Pirelli, Milano) per lo spettacolo del 28 ottobre.

La prenotazione obbligatoria va effettuata scrivendo a comunicazione_culture@regione.lombardia.it e specificando il numero di posti, nominativi e estremi del documento di riconoscimento di ciascun partecipante.

Non saranno autorizzati ingressi di persone che non abbiano provveduto a prenotare il posto. L'accesso in sala è consentito previa registrazione ai desk con esibizione di un documento di riconoscimento valido e comunicazione di recapito email e telefonico e dopo rilevazione della temperatura corporea.  

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto dei protocolli anticovid e la capienza della sala è stata ridotta per garantire sufficiente distanziamento tra gli ospiti.  

Si ricorda l'uso obbligatorio della mascherina.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Ottobre 1956 migliaia di dimostranti ungheresi protestano contro le influenze e l'occupazione sovietica della loro nazione (la Rivoluzione ungherese verrà stroncata il 4 Novembre)

Social

newFB newTwitter