Milano , 27 luglio 2019   |  

Rissa tra gruppi di stranieri feriti tre Carabinieri

Assessore di Regione Lombardia, De Corato: "Ennesima dimostrazione che la zona della Stazione Centrale di Milano è un quartiere ad altissimo rischio di pericolosità".

CENTRALE

La scorsa notte, in Piazza Duca D’Aosta, nei pressi della Stazione Centrale, c’è stata l’ennesima rissa tra gruppi stranieri, a Milano, in cui hanno riportato delle lievi ferite 3 carabinieri. Nel corso della rissa sono state bloccate, dalle Forze dell'Ordine, cinque persone e due sono state arrestate.

Al riguardo è intervenuto l’Assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Riccardo De Corato: «Quella avvenuta la scorsa notte, è l’ennesima dimostrazione che la zona della Stazione Centrale di Milano è un quartiere ad altissimo rischio di pericolosità. La piazza Duca D’Aosta, IV Novembre, via Pisani e via Tonale, sono zone che ogni giorno vengono prese da assalto da immigrati, gruppi di stranieri, clandestini, per compiere furti, rapine, risse, atti osceni e spaccio di sostanze stupefacenti. Le Forze Dell’Ordine, che ringrazio pubblicamente per il loro encomiabile lavoro, stanno impiegando tutte le loro forze  per combattere  clandestini ed ogni giorno mettono a repentaglio la loro vita ma, purtroppo, non bastano a contrastare questi fenomeni in continua crescita.  Occorre, da subito, trasformare tutta la zona della Stazione in zona rossa. La Centrale è diventata la zona di Milano con il più alto rischio di pericolosità, molto di più rispetto alle periferie della città. I daspo non bastano si intervenga in maniera più decisa ed efficace» conclude De Corato

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter