Sondrio , 04 dicembre 2016   |  

Santa Barbara, 4 Dicembre, tra storia e tradizione

Martire cristiana, patrona dei Vigili del Fuoco, dei minatori e degli artiglieri

santa barbara pompieri 412016

Barbara è figlia di Dioscoro, un uomo di religione pagana Dioscoro, decide di rinchiuderla in una torre a causa della sua grande bellezza, per proteggerla dal mondo esterno e dai pretendenti. Barbara va quindi a vedere i progetti per la costruzione della torre e, notando che sono presenti solo due finestre, una a nord e una a sud, ordina ai muratori di costruirne una terza, per richiamare la Trinità; prima di entrare nella torre, inoltre, si immerge tre volte in una piscina adiacente, battezzandosi da sola.

Quando Dioscoro scopre la nuova fede della figlia tenta di ucciderla: Barbara riesce a sfuggirgli, trapassando le pareti della torre oppure volando su una montagna. La giovane rifiuta però di abiurare e viene torturata più volte; tentano quindi di ustionarla, ma le fiamme accese ai suoi fianchi si spengono quasi subito. alla fine, suo padre la conduce in cima ad una montagna e la decapita. Sceso dalla montagna, Dioscoro viene incenerito da un fulmine o da un fuoco venuto dal cielo come punizione per l'omicidio.


Come da tradizione nella ricorrenza di Santa Barbara che risale al XV secolo Santa Barbara è la patrona dei Vigili del Fuoco e dei minatori. In tale occasione le caserme dei Vigili del Fuoco aperte al pubblico regalano ai visitatori storie ed emozioni.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Febbraio 1707 a Venezia nasce Carlo Osvaldo Goldoni (muore a Parigi il 6 Febbraio 1793), drammaturgo, scrittore e librettista italiano.

Social

newFB newTwitter