Bareggio (Mi), 18 ottobre 2017   |  

Sequestrato dai Carabinieri impianto per rifiuti

I Carabinieri Forestali di Garbagnate Milanese hanno eseguito accertamenti in un impianto di gestione di rifiuti pericolosi

1478689166 15049668 1137981602976128 781535668 n

Si sono conclusi nella giornata di martedì 17 Ottobre, gli accertamenti dei Carabinieri Forestali di Garbagnate Milanese (MI), eseguiti su delega della Procura della Repubblica di Milano nei confronti di un impianto di gestione rifiuti pericolosi sito nel Comune di Bareggio.

Già nei giorni scorsi, all’interno dell’azienda, i militari avevano riscontrato la presenza di un quantitativo di rifiuti pericolosi (macerie contenenti amianto, solventi, polveri ed altri rifiuti classificati come pericolosi) di molto superiore ai limiti per i quali la società era autorizzata, stimato in circa 400 metri cubi. L’eccessiva quantità di materiali accumulata negli ultimi mesi all’interno dell’impianto aveva portato allo stoccaggio di questi ultimi in aree scoperte, non autorizzate ed in condizioni ritenute non sicure sia per i dipendenti della azienda stessa che per l’ambiente circostante, trattandosi di materiale soggetto a dispersione/diffusione quando lasciato in balia degli agenti atmosferici in condizioni non protette.

I militari hanno quindi provveduto al sequestro preventivo delle aree interessate dalla illecita gestione intimando altresì al titolare, un italiano 59enne, denunciato in stato di libertà per violazione delle prescrizioni nella gestione dei rifiuti, di procedere all’immediato smaltimento dei materiali mal gestiti, adottando tutte le cautele necessarie.

Grazie al contributo del personale tecnico di Arpa Lombardia e ATS Sanità Pubblica e Prevenzione, è stata verificata la correttezza delle operazioni di smaltimento in corso. Sono stati avviati appositi monitoraggi della salubrità delle condizioni di lavoro dei dipendenti, nonché dell’eventuale inquinamento presente nelle adiacenze del sito.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Novembre 1963 omicidio del presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy. Il presunto assassino Lee Harvey Oswald viene ucciso a colpi di pistola da Jack Ruby, a Dallas, in diretta televisiva poche ore dopo l'arresto.

Social

newFB newTwitter