Sondrio , 06 dicembre 2018   |  

Sicurezza: nel 2019 droni per la Polizia Locale

Strumenti all'avanguardia per combattere il crimine

200315dronesempioisis 0

Nel 2019 pubblicheremo un bando regionale per la fornitura di nuovi dispositivi alla Polizia Locale e stiamo valutando anche la possibilità di utilizzare droni di ultima generazione". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale Riccardo De Corato.

«Occorre aumentare i controlli - ha dichiarato De Corato - e supportare i nostri agenti con strumenti all'avanguardia. Questa notte a Milano la Squadra Mobile ha sgominato una banda di narcotrafficanti dediti allo spaccio ed al traffico internazionale di cocaina. Agli agenti vanno i miei complimenti ed il ringraziamento, a nome della Regione, per il lavoro che svolgono quotidianamente. Sono preoccupato per il significativo aumento delle piazze di spaccio nella nostra città. Esistono 'zone franche' dove delinquenti di vario genere agiscono indisturbati per conto della criminalità organizzata. Particolarmente allarmante, inoltre, è l'insorgere di nuove mafie, come quella nigeriana e ghanese, caratterizzate da soggetti convinti di poter commettere qualsiasi reato in totale impunità».

«I controlli vanno incrementati e serve un vero e proprio coordinamento per debellare la criminalità, specialmente in alcune particolari zone, come il noto "boschetto" di Rogoredo. A questo potenziamento, però, intendiamo aggiungere anche nuovi strumenti in grado di videosorvegliare e cogliere maggiori particolari possibili. Ecco perché stiamo valutando la possibilità di un bando concepito per dotare i nostri agenti di droni di ultima generazione. La videosorveglianza di vaste aree con tecnologia 4K - ha proseguito l'assessore regionale - con il supporto della rete 5G, in grado quindi di cogliere con lo zoom anche particolari che prima non era possibile registrare, consentirebbe alle Forze dell'Ordine un controllo più capillare. Tutto ciò, insieme al supporto di alcune sentinelle come 'spalla' per i quartieri, fungerà anche come deterrente nei confronti dei malviventi, consapevoli di essere ben monitorati e, quindi, di non rimanere impuniti».

«I nostri agenti svolgono un lavoro delicatissimo e stanno ottenendo risultati straordinari - ha concluso De Corato - per cui, oltre a meritarsi la nostra gratitudine, devono poter utilizzare strumenti all'avanguardia per il contrasto al crimine e per la lotta al degrado».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Dicembre 1964 dal poligono di Wallops Island, (in Virginia, Stati Uniti), viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

Social

newFB newTwitter