Sondrio, 23 gennaio 2023   |  

Sofia Paganoni campionessa regionale di salto in alto indoor

Nelle gare di domenica 22 gennaio a Bergamo si sono assegnati i titoli regionali indoor di tutte le categorie nel salto in alto e assoluti nei 60 e nei 60hs.

trio

Nelle gare di domenica 22 gennaio a Bergamo si sono assegnati i titoli regionali indoor di tutte le categorie nel salto in alto e assoluti nei 60 e nei 60hs.

La zampata a 1.61 metri di Sofia Paganoni, giovane e talentuosa atleta del CO Piateda Pneumatici Valtellina OilService, le vale il titolo nel salto in alto nella categoria allieve grazie al percorso netto fino a quella misura, risultato molto importante per lei che torna a vincere fuori provincia dopo il "Trofeo Pratizzoli" conquistato da cadetta, portando a casa il primo titolo regionale della sua giovane carriera arrivato grazie al talento, all'impegno e ai sacrifici degli ultimi mesi.

Daniele Lanzini, altro talento della società di Walter Molinari e già atleta della nazionale, ha provato l'esperienza degli ostacoli a 106 cm per battere i ragazzi più grandi di lui e dopo una batteria perfetta dove ha fermato il cronometro a 8"38, in una prestigiosa finale dei 60hs di livello tecnico elevato con atleti che sono stati a loro volta in nazionale e campioni italiani raggiunge il sesto posto.

La gioia del Centro Olimpia Piateda Pneumatici Valtellina OilService era iniziata sabato 21 gennaio a Carugate alla FESTA DELL'ATLETICA LOMBARDA. Quest'anno è stato invitato anche Daniele Lanzini che ha risposto con piacere presentandosi con la famiglia e il d.t. Alberto Rampa in rappresentanza della società.

Daniele è stato premiato per la convocazione in nazionale della scorsa stagione (semifinalista ai Campioni Europei under 18 a Gerusalemme) e con la divisa azzurra è stato chiamato sul palco insieme ai compagni di nazionale lombardi.

Nella presentazione il presidente di FIDAL Lombardia, Gianni Mauri, ha ringraziato il Centro Olimpia Piateda per il grande lavoro che svolge da anni nell'ambito dell'atletica.

"La nostra società si complimenta inoltre con Carlo Stassano presidente dell'Interflumina di Casalmaggiore e carissimo amico per il premio come dirigente benemerito della FIDAL e con Fausto Frigerio ex atleta di altissimo livello e ora responsabile regionale del settore ostacoli premiato come miglior allenatore che dobbiamo ringraziare sempre per la sua disponibilità" le parole di Alberto Rampa.

In questa cornice Daniele Lanzini ha pure ricevuto la borsa di studio del "Progetto Talento 2023". Il Comitato Regionale FIDAL Lombardia ha scelto come destinatari delle borse di studio 22 atleti (equamente divisi tra ragazzi e ragazze) distintisi a livello nazionale e internazionale nella categoria Allievi/e della stagione 2022: si tratta di nati e nate negli anni 2005 e 2006.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

9 Febbraio 1801 Austria e Francia firmano il trattato di Luneville: cessione della Toscana alla Francia

Social

newFB newTwitter