Sondrio , 15 luglio 2017   |  

Sondrio dopo Milano per lavoro stagionale estivo

A Sondrio gli stagionali pesano la metà delle assunzioni estive, a Lecco un quarto

dreamstimeextralarge 31134420 1

Opportunità di lavoro, circa un decimo di tutti i lavori estivi italiani si trova in Lombardia. Dopo Milano, Bergamo, Brescia e Sondrio con 400 assunzioni circa. A Sondrio gli stagionali pesano la metà delle assunzioni estive, a Lecco un quarto. Protagonisti commercio, servizi turistici e industria. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, sui dati Excelsior (sistema informativo permanente sull’occupazione e la formazione realizzato dalle Camere di commercio, con il coordinamento di Unioncamere nazionale e il sostegno del Ministero del lavoro e dell’Unione Europea relativi alle previsioni di assunzioni delle imprese dell’area milanese e lombarda per il terzo trimestre 2016, 2015 e 2014).

Nel trimestre estivo sono circa 1.500 le assunzioni, tra quelle previste dalle imprese milanesi, che riguardano lavoratori stagionali. Oltre il 10 per cento delle assunzioni totali previste nel periodo (il dato considera la media degli ultimi tre anni). Nel capoluogo milanese circa l’80 per cento del lavoro stagionale estivo, periodo di saldi e di vacanze, si concentra nel settore dei servizi (circa mille duecento occupati) nel quale protagonisti sono il commercio, con circa una assunzione su quattro, ed i servizi turistici di alloggio e ristorazione, con quasi una su cinque. Bene anche l’industria, una assunzione su cinque nel periodo è dovuto a picchi di produttività.

I lavoratori stagionali in Lombardia. Secondo i dati dell’estate 2016 sono 4 mila le assunzioni di lavoratori stagionali richiesti dalle imprese per coprire il picco di attività legato al periodo, tra chi lavora nei settori legati alle vacanze e chi inizia la produzione in vista dell’inverno (dato confermato considerato considerando il triennio 2014-2016). Pesano il 7 per cento sul totale richiesto a livello italiano.

Circa un’assunzione su tre si concentra nell’area metropolitana di Milano, una su dieci a Bergamo, Brescia e Sondrio. Ed è Sondrio la provincia dove le assunzioni stagionali pesano di più sul totale delle assunzioni del periodo, sono oltre il 40 per cento del totale, seguita da Lecco, altro territorio molto impegnato nel periodo turistico, con il 23 per ceno. A Milano, in percentuale, il lavoro stagionale estivo pesa meno, il 9 per cento delle assunzioni del periodo estivo sono stagionali contro una media lombarda del 12 per cento e italiana del 30 per cento.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Luglio 1927  ad Adenau (Germania) Alfredo Binda vince il 1º Campionato del mondo professionisti di ciclismo. I primi posti sono tutti italiani: seguono Binda Costante Girardengo, Domenico Piemontesi e Gaetano Belloni

Social

newFB newTwitter