Sondrio, 06 settembre 2019   |  

Spluga day alla conquista del passo pedalando o correndo

Il 22 Settembre cinque gare per agonisti e appassionati per celebrare i 200 anni della strada

Montespluga foto Consorzio Turistico Madesimo

Due giorni per celebrare duecento anni. Uno Spluga Day che si sviluppa da sabato 21 a domenica 22 settembre, con il clou nella seconda giornata tra ciclismo, corsa e skiroll, cinque gare, competitive e amatoriali, con spazi dedicati alla musica, ai libri, alla convivialità e al divertimento. Lo sport come passione da condividere per un anniversario che riporta il Passo Spluga, due secoli dopo la realizzazione della strada, agli antichi fasti. Un traguardo che chiunque, agonista o appassionato, potrà raggiungere nei tempi e nei modi preferiti. A organizzare l’evento è il Gruppo Sportivo Alpi Sondrio con il sostegno dei Comuni di Chiavenna, San Giacomo Filippo, Madesimo e Campodolcino e della Comunità Montana della Valchiavenna e la collaborazione dei Consorzio Turistici Valchiavenna e Madesimo.

Dalle 10 di sabato 21 Settembre sarà aperta l’Area expo a Chiavenna, al piano terra del municipio, per la distribuzione di pettorali e pacchi gara e per le nuove iscrizioni. Nel pomeriggio, alle ore 15.30, a Campodolcino, presso la palestra comunale di via Giavere, Damiano Cunego, grande campione del ciclismo, vincitore del Giro d’Italia nel 2004, presenterà il suo libro “Purosangue” con il giornalista Beppe Conti. In serata spazio alla musica con l’omaggio a Lucio Battisti di Innocenti Evasioni Band sul palco allestito in piazza Bertacchi, a Chiavenna. Il concerto avrà inizio alle ore 21.

La domenica sarà il vero e proprio Spluga Day con la gare competitiva di 18,2 chilometri, con partenza da Campodolcino, il raduno delle e-bike, che parte da Chiavenna, in piazza Bertacchi, la granfondo di mountain bike riservata agli agonisti, la camminata aperta a tutti lungo la Via Spluga e la gara non competitiva di skiroll. Diciotto chilometri in totale, quelli che separano Campodolcino dal Passo Spluga.

Per Chiavenna e la valle una grande vetrina nella quale mettersi, come spiega il consigliere del Comune di Chiavenna Pier Angelo Morelli: «Eventi come Spluga Day sono la migliore promozione per il nostro territorio, in particolare in un settore, quello sportivo, che richiama sempre più appassionati. Abbiamo colto l’occasione fornita dall’anniversario per promuovere un grande progetto che coinvolge ben cinque discipline: l’interesse che sta ottenendo conferma che questa è la strada giusta da percorrere».

Dal centro sulla Mera fino agli oltre 2000 metri del passo, tra i comuni attraversati dalla strada, la manifestazione può contare non soltanto sulla collaborazione ma anche sull’entusiasmo dei consorzi alpini, Motta, Groppera, Andossi e Montespluga, e di Skiarea Valchiavenna che hanno concesso le necessarie autorizzazioni al passaggio su strade e carreggiate e garantito il loro supporto. I partecipanti alle gare, alla partenza, all’arrivo e lungo il percorso, troveranno una calorosa accoglienza, oltre che panorami mozzafiato.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newFB newTwitter