Sondrio, 12 giugno 2018   |  

Terremoti, da Regione, in arrivo agibilitatori

Utili nella verifica dei danni agli edici. Tre provengono da Ufficio Territoriale Regione di Bergamo, due dell'Insubria e uno da Pavia

Mail05Tx0017

Regione Lombardia può contare su 30 nuovi 'agibilitatori', tecnici destinati a rilevare i danni e verificare le agibilità degli edifici dopo un terremoto.

Si aggiungono ai 40 già in organico che, in occasione delle scosse in Centro Italia nel 2016 e 2017, si erano tempestivamente mobilitati. Proprio in virtù di questa esperienza, rivelatasi preziosa nel drammatico frangente, in collaborazione con il Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di Polis-Lombardia, Regione ha deciso di investire ulteriormente in formazione specialistica per il proprio personale, attivando un corso sulla gestione tecnica dell'emergenza sismica per 30 dipendenti provenienti da 7 Direzioni Generali e dagli Uffici Territoriali Regionali (UTR). 

L'assessore al Territorio e Protezione Civile ha ringraziato i tecnici consegnando loro gli attestati conseguiti con il superamento degli esami finali svolti il 31 Marzo e sottolineando l'importanza del loro impegno a favore della collettività. 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Giugno 1324 nasce il Regno di Sardegna e Corsica

Social

newFB newTwitter