Tirano , 31 agosto 2017   |  

Tirano città dal cuore slow

Il lavoro di un gruppo di giovani del mandamento tiranese che dallo scorso dicembre fino a giugno ha preso parte al corso di progettazione culturale organizzato dal Comune di Tirano con la Biblioteca Civica Arcari.

Foto Previsdomini 18 EroicoRosso cittaslow

Per diffondere di più l’idea di "CittàSlow", i giovani “progettisti culturali” hanno ideato il concorso fotografico "#SguardiSuTirano", città dal cuore slow aperto dal 1° al 30 settembre con l’obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere i cittadini e le cittadine tiranesi sui temi “slow” della città di Tirano e delle sue frazioni, Baruffini, Cologna, Madonna di Tirano e Roncaiola, e di farlo attraverso l'esperienza diretta e personale dello sguardo di chi vorrà aderire.

I giovani promotori intendono incoraggiare chi partecipa a raccontare la città attraverso una fotografia, un’immagine che ritrae un luogo ritenuto slow, uno spazio della memoria o del vivere quotidiano slow, ma anche un sapore, un’atmosfera, un evento slow della città. A fine concorso si potranno scoprire punti di vista inediti, dando la possibilità di guardare Tirano con occhi nuovi e di svelarne il cuore slow.

Sotto la guida della prof.ssa Ivana Vilardi, coordinatrice del Master Progettare culturale dell'Università Cattolica di Milano, il gruppo di giovani universitari, studenti dell'Istituto “Pinchetti” e alcuni già attivi in ambito lavorativo, di età fra i 18 e i 25 anni, ha indagato la città, i suoi aspetti culturali e turistici e i suoi cittadini con una serie di interviste. Al termine, ne è uscito un dossier che verrà presentato in autunno e nel quale i partecipanti hanno ipotizzato alcune fasi per promuovere il concetto di cittàslow lavorando sul tema della “Città del buon vivere”.

La prima fase è prevista quindi a settembre con il concorso fotografico #SguardiSuTirano, città dal cuore slow, e con il thinking wall “Tirano, città del buon vivere perché...”, una vera e propria “parete delle idee” sulla quale i residenti (ma anche i turisti e i visitatori se lo vorranno) potranno esprimere la loro idea riguardo a cosa rende slow la città. La parete verrà allestita durante la manifestazione Eroico Rosso Sforzato Wine Festival, uno degli appuntamenti tiranesi che insieme alla Fiera di San Michele declinano il buon vivere sul tema della qualità enogastronomica e della cultura della tradizione.

Le fotografie selezionate diventeranno una cartolina che verrà distribuita a Tirano e saranno esposte presso la Sala mostre di Palazzo Foppoli in occasione della Corsa del Sole domenica 8 ottobre 2017. Al termine della mostra le stampe verranno regalate ai loro autori. Grazie al suo paesaggio naturale e storico, al turismo lento del treno, la tradizione enogastronomica, la produzione energetica e alla sua vivibilità, Tirano è membro di CittàSlow dal 2008, la rete internazionale di quei comuni che promuovono una qualità e una filosofia di vita che intende riscoprire ritmi più lenti, più attenti alla natura e all'ambiente, che valorizza le tradizioni gastronomiche e promuove una produzione e un consumo basato su “qualità lente”.

L'azione sperimentale “Project management culturale” di cui è titolare il Comune di Tirano su iniziativa dell’Assessorato alla Cultura, è parte del progetto "Io volontario per la cultura. Rilanciare un programma volontari di successo per il protagonismo culturale dei cittadini". Capofila e partner: Provincia di Sondrio, Comune di Tirano e L.A.VO.P.S. Centro servizi per il volontariato della provincia di Sondrio, con il contributo di Fondazione Cariplo sul bando "Protagonismo culturale dei cittadini" anno 2015. Sul sito del Comune sarà pubblicato il regolamento con tutti i dettagli per la partecipazione. Per informazioni: Biblioteca Arcari Tirano – tel. 0342 702572 "biblioteca@comune.tirano.so.it".

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Settembre 1870 le truppe del Regno d'Italia entrano a Roma attraverso la breccia di Porta Pia, sancendo così l'unificazione del Paese e la fine del potere temporale dei Papi.

Social

newFB newTwitter