Tirano, 05 luglio 2018   |  

Tirano: un progetto per la ex-Biblioteca Arcari

Al 34° convegno internazionale “Scienza e Beni Culturali” a Bressanone presentata la progettualità

Sala lettura Biblioteca ph Dario Foppoli

Sala lettura

A partire dal Mmaggio scorso sono iniziati i lavori di rilievo e indagine degli edifici che costituiscono la Biblioteca Civica Arcari di Tirano, costituita da edifici di valenza storica che non sono mai stati studiati nel loro valore storico-artistico e strutturale fra cui il prezioso Palazzo Pievani. Le attività sono realizzate nell’ambito del progetto MigliorArti realizzato dal Comune di Tirano e cofinanziato da Fondazione Cariplo.

Le analisi eseguite finora hanno compreso un’indagine stratigrafica eseguita dal restauratore Giorgio Baruta che ha portato alla luce gli intonaci storici che hanno coperto le pareti dell’edificio nel corso dei secoli, un rilievo 3D laser scanner eseguito dalla ditta R+TB atto a fornire informazioni complete sulla struttura dell’edificio e l’avvio di uno studio storico, a cura del Prof. Gianluigi Garbellini, mirato a ricostruire l’evoluzione dell’edificio nel tempo, la sue diverse funzioni, i passaggi di proprietà, le sue trasformazioni.

Tutti questi rilievi, confluiranno nel modello BIM dell’edificio che raccoglierà in formato digitale tutte le informazioni sulle caratteristiche fisiche, storiche e funzionali degli edifici e in particolare di Palazzo Pievani. A breve inizieranno inoltre le attività di diagnostica dell’edificio a cura dello Studio Foppoli Moretta & Associati, specializzato in materia utili anch’esse a definire il piano di conservazione programmata di Palazzo Pievani e a costruire il progetto di miglioramento sismico.

I primi esiti dell’attività svolta verranno presentati in questi giorni a Bressanone, nell’ambito del 34° convegno internazionale “Scienza e Beni Culturali” patrocinato dal MIBACT-Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e quest’anno incentrato sul tema “Intervenire sulle superfici dell’architettura tra bilanci e prospettive”.

Nell’ambito della tavola rotonda “Conservazione e gestione negli interventi sul patrimonio culturale” in programma giovedì 5 Luglio, l’ingegner Dario Foppoli presenterà le attività di Conservazione Programmata effettuate negli ultimi anni in Valtellina ed in particolare il progetto MigliorArTi di Palazzo Pievani, che costituisce un’attività preliminare al completo recupero e riapertura di Palazzo Pievani.

Alla tavola rotonda interverranno: il presidente di Federculture Claudio Bocci; la dirigente della Direzione Bilancio del MIBACT Paola Raffaella David; referenti di Fondazione Cariplo Elisabetta Rivolta e Lorenza Gazzerro; la Vicerettore del Politecnico nazionale di Atene, Antonia Moropoulou che ha diretto di diversi interventi di restauro in tutto il mondo, come l’Acropoli di Atene, la basilica di Santa Sofia a Istanbul e di recente i restauri dell’edicola del Santo Sepolcro, Pietro Petraroia già Soprintendente per i Beni artistici e storici per la Lombardia occidentale, direttore del restauro del Cenacolo Vinciano e Marco Pretelli dell’Università studi di Bologna.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Dicembre 2008, durante l'Operazione Perseo, condotta dall'Arma dei carabinieri, vengono arrestati oltre 90 mafiosi impegnati nella ricostituzione della Cupola

Social

newFB newTwitter