Milano, 10 gennaio 2017   |  

Tributi, regolarizzazione agevoata

Da lunedì 9 Gennaio, per i cittadini lombardi è possibile pagare i propri debiti con Regione Lombardia senza le sanzioni previste dalla legge.

311

Da oggi per i cittadini lombardi è possibile pagare i propri debiti con Regione Lombardia senza le sanzioni previste dalla legge. Lo stabilisce la delibera n.6104,
approvata oggi dalla Giunta regionale, che riapre la regolarizzazione agevolata.

"Con la delibera di oggi riapriamo la regolarizzazione agevolata, visto che il Governo Renzi ha fatto il condono - spiega l'assessore regionale all'Economia, Crescita e Semplificazione Massimo Garavaglia -. Lo facciamo per non penalizzare i cittadini lombardi: la nostra misura è senza oneri aggiuntivi, a differenza di Equitalia, noi lo facciamo infatti senza alcuna maggiorazione di costo".

Il provvedimento assunto oggi dall'Esecutivo di Palazzo Lombardia, è finalizzato ad alleggerire l'ammontare delle somme dovute alla Regione a titolo tributario e non tributario e richieste ai cittadini tramite ordinanza di ingiunzione emessa e notificata entro il 31 dicembre 2016. Con la delibera approvata oggi, che si aggiunge alla legge regionale 29 dicembre 2016 n.35, si rende quindi possibile per i cittadini lombardi pagare la propria posizione debitoria con esclusione delle sanzioni previste dalla normativa di riferimento.

Diverse le misure previste e le condizioni per potervi accedere: viene posticipata fino al 2 maggio la data di scadenza del pagamento prevista nell'ordinanza ingiunzione; per avvalersi di questa possibilità non è necessario presentare un'istanza sarà sufficiente definire le posizioni irregolari con il pagamento da effettuarsi in unica soluzione entro il 2 maggio 2017.

Non sarà applicata alcuna maggiorazione del tasso di interesse per i pagamenti, sia rateali e che in un'unica soluzione. Si potrà chiedere la rateizzazione per importi superiori a 2.000 euro con rate di importi uguali da versare nelle date del: 31 luglio, 2 ottobre e 30 novembre del 2017, previa richiesta da presentare a Regione Lombardia entro il 2 maggio 2017.

Sarà necessario prestare fidejussione per rateizzare importi superiori a 50.000 euro. Le richieste di rateizzazione e di informazioni dovranno essere indirizzate alla Direzione Generale di Regione Lombardia che emesso l'ingiunzione. Il cittadino che si avvale della definizione agevolata dovrà cessare l'eventuale contenzioso giurisdizionale nei confronti di Regione Lombardia.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Giugno 1894 il Comitato olimpico internazionale viene costituito alla Sorbona (Parigi) su iniziativa del barone Pierre de Coubertin

Social

newFB newTwitter