Lanzada, 22 ottobre 2018   |  

Trofeo del Magnan: assegnati i titoli Provinciali

La Sportiva Lanzada torna in pista con il Trofeo del Magnan, tradizionale gara autunnale di corsa su strada a staffetta

DSC 0504

Davide Vaninetti e Sofia Acquistapace (Facebook FotoRun.Valtellina)

La Sportiva Lanzada torna in pista con il Trofeo del Magnan, tradizionale gara autunnale di corsa su strada a staffetta organizzata nel centro di Lanzada sabato 20 ottobre e valevole come campionato provinciale per le categorie ragazzi, cadetti, allievi maschili e femminili.

Dopo le prove promozionali di esordienti B e C, sono partite le esordienti A femminili con il GP Talamona (Tabatha Spini e Silvia Tirinzoni) d’un soffio davanti alla Polisportiva Albosaggia (Ilaria Bulanti e Laura Mossinelli), a completare il podio l’US Bormiese (Marta Bellotti e Stella Giacomelli).

Nei pari età maschili primeggia la Polisportiva Albosaggia Grazie ad Andrea Pelizzatti e Matteo Pedrotti, seguiti dal G.P. Santi Nuova Olonio (Simone Dal Farra e Giorgio Oregioni) e dal G.S. CSI Morbegno (Daniele Gusmeroli e Yassine Jamal Idrissi). Nelle ragazze vincono il loro quinto titolo provinciale Melisa Bertolina E Giada Grupi (Atl. Alta Valtellina), a soli due secondi Marika Branchini e Francesca Tirinzoni del G.P. Talamona, medaglia di bronzo per il G.P. Valchiavenna (Francesca De Stefani ed Elena Galli). Nei ragazzi si laureano campioni provinciali i beniamini di casa Davide Mazzucchi e Nicola Rossi (Sportiva Lanzada), argento per gli amici della Cantù Atletica (Nicolo Sartorio e Filippo Molteni), gradino più basso del podio per Mattia Passerini e Matteo Bottà (GS Valgerola). Nelle cadette dominano e vincono il titolo le chiavennasche Serena Lazzarelli e Milena Masolini, accompagnate sul podio dal G.P. Santi Nuova Olonio (Giulia Oregioni e Greta Contessa) e dall’U.S. Bormiese (Letizia Maiolani e Sara Moranduzzo). Nei cadetti la prima frazione vede al comando il vicecampione italiano di corsa in montagna Matteo Bardea (AS Lanzada), ma nella seconda frazione Francesco Bongio (G.S. CSI Morbgno) recupera e taglia per primo il traguardo vincendo anche il titolo provinciale insieme al compagno di staffetta Leon Bordoli, secondo gradino del podio per il GP Valchiavenna (Gianluca Paggi e Gabriele Mazzina), terzo posto per la Polisportiva Albosaggia (Federico Lazzarini e Tommaso Colombini). Nelle allieve Silvia e Francesca Berra (Polisportiva Albosaggia) non hanno rivali e si portano a casa il titolo provinciale ai danni di Tecla Cassina e Maria Pia Della Torre del GS Valgerola. Negli allievi il duo malenco Alessandro Rossi e Alfredo Nana (AS Lanzada) devono cedere ai più veloci chiavennaschi Gabriele Biavaschi e Nicola Fumagalli che si laureano campioni provinciali, gradino più basso del podio per il GP Santi (Davide Paragoni e Giovanni Zugnoni). Gara femminile assoluta e master senza storia con Katia Nana e Gaia Bertolini (Polisportiva Albosaggia) a farla da padrone: Katia fa registrare il miglior tempo di giornata con 3’53” e Gaia gestisce il vantaggio fino all’arrivo. Alle loro spalle ci sono il GP Santi Nuova Olonio (Giorgia Fascendini e Anna Scisetti) e il Cantù Atletica (Francesca Ambrosino e Arianna Molteni). Nelle master 35/40 vittoria per il GS Valgerola (Cristina Sutti e Gabriella Speziale), nelle master 45/50 primo posto per il GS CSI Morbegno (Annalisa Perlini e Cinzia Zugnoni, quest’ultima con il secondo miglior tempo di 3’59”), nelle master 55 medaglia d’oro per il GS Valgerola (Anna Maria Taeggi e Fernanda Ioli). Prima della partenza della gara maschile lo speaker Fabiano Nana ha voluto ricordare la figura di Gianpietro Bottà, scomparso pochi giorni fa, grande appassionato di corsa in montagna e protagonista del riconoscimento negli anni ’80 di questa disciplina da parte della Fidal con Balicco e Di Biasi. Dopo il sentito applauso di saluto, il via alla gara assoluta e master maschile dove non sono mancate le emozioni fino all’ultimo metro.

Se il duo del GP Santi Nuova Olonio (Daniele Molatore e Fabio Canclini) ha vinto agevolmente nonostante l’attacco di Stefano Martinelli (GS CSI Morbegno) nella seconda frazione, quest’ultimo, che aveva ricevuto il cambio da Matteo Franzi, ha ceduto nel finale ed è stato riagguantato proprio sulla finish line da Saverio Steffanoni (Polisportiva Albosaggia) in gara con il fratello gemello Giovanni. A chiudere la top five il GP Valchiavenna (Luca Molteni e Paolo Del Re) e la Sportiva Lanzada (Christian Dell’Agosto e Federico Bardea). Nella classifica master vittorie per Roberto Pedroncelli e Amos Ruffoni (GP Santi/master 35-40), Maurizio Acquistapace e Arturo Tedoldi (GS CSI Morbegno/master 45-50), Carlo Leoni e Paolo Donà (GS CSI Morbegno/master 55). L’11° Trofeo Del Magnan (alla memoria di Pasquale Nana) è andato al GS Valgerola che ha preceduto GS CSI Morbegno e AS Lanzada.

Domenica 28 Ottobre  a Morbegno

61° Trofeo Vanoni
39° Vanoni Femminile
41° Minivanoni

Gara internazionale Gold di corsa in montagna -  4a Prova Campionato di Società di Corsa in Montagna R/C/A
Categorie: tutte
Ritrovo ore 08:00
Partenza gare giovanili ore 09:00
Partenza gara femminile assoluta ore 11:00
Partenza gara maschile assoluta ore 14:00
Organizzazione: G.S. CSI MORBEGNO

Domenica 28 Ottobre  a Grosio

14° Giro dei 5 Campanili
Gara provinciale di corsa su strada
Ritrovo ore 7.45,
Chiusura iscrizioni 9.00
Inizio gare ore 9.30.
Organizzazione: G.P. Rupe Magna

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Novembre 2003 in un attentato suicida a Nasiriya in Iraq muoiono 23 persone, tra loro 19 sono italiani: 12 carabinieri, 5 soldati dell'Esercito Italiano e 2 civili

Social

newFB newTwitter