Morbegno, 25 aprile 2022   |  

Trofeo morbegnese vince Alain Cavagna

E' giunta alla 33° edizione la gara su strada di 10KM che quest’anno ha assegnato anche i titoli regionali e provinciali.

alan

crediti fotografici Angelo Testa

Grande partecipazione e alto livello degli atleti in gara sul percorso nel centro storico ricco di cambi di direzione e tutt’altro che piano. Gara non da tempi veloci, ma gara varia e tutta da spingere. A Morbegno, lunedì 25 aprile, si è decisamente trovato a suo agio il talentuoso Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana) che ha vinto stabilendo il nuovo record di 31’00’28. Al termine del primo giro erano in 6 in testa al gruppo: Cavagna, il primi due dello scorso anno Sottocornola (Atletica Lecco) e Belghiti (Dinamo Sport Rimini), il bormino Luca Cantoni (Atl. Valli Bergamasche), Christian Menghi (GS Valgerola) e lo junior malenco Matteo Bardea (Atl. Valle Brembana).

Poi il bergamasco sente le gambe che girano bene e saluta la compagnia andando al suo ritmo. Sottocornola e Belghiti sono in giornata no e si ritirano. Alain fa il vuoto e il suo vantaggio si incrementa sempre più, mentre alle sue spalle gli avversari si sgranano via via.

L’azzurrino Cavagna taglia vittorioso il traguardo conquistando il titolo regionale promesse e assoluto, infliggendo 2 minuti di distacco a Luca Cantoni (32’07”33), autore di bella prova, così come il giovane junior Bardea che chiude il suo primo 10K in 32’57” e conquista il titolo regionale juniores. In un minuto sono racchiusi 6 atleti: Diego Testa (GAV\33’01”71), Stefano Cadei (Atl. Valle Brembana\33’08”), Fabio De Angeli (Daini Carate Brianza\33’22”49), Matteo Bonzi (Atl. Valle Brembana\33’34”), Diego Rossi (GS CSI Morbegno\33’39”), Graziano Zugnoni (GP Santi\33’46”); a completare la top ten Federico Bardea (AS Lanzada134’03”).


Nella gara in rosa, la favoritissima Alice Gaggi, trova sulle strade di casa il 9° successo. In testa dal primo all’ultimo metro, la campionessa di corsa in montagna ha chiuso in 35’53” a 20” dal record della gara che lei stessa detiene, vincendo il titolo regionale assoluto. Alle sue spalle bene la valchiavennasca Cristina Molteni (Atl. Valle Brembana) che conquista la seconda posizione e il titolo regionale promesse in 36’56”, terzo posto per Paola Poli (Freezone\39’17”) e top five completata da Elisa Pastorelli (Atletica Lecco Colombo Costruzioni\40’24”26) e dalla master 50 Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno\41’06). Titolo regionale juniores a Sveva Della Pedrina (GP Valchiavenna\41’46”).

Il Trofeo AVIS-AIDO Morbegno è andato, anche quest’anno, agli organizzatori del GS CSI Morbegno, forti di ben 94 atleti in gara. La gara nazionale bronze di 10 km è stata preceduta dalle prove giovanili, con l’assegnazione pure dei titoli provinciali di corsa su strada. Questi i vincitori: Matilde Varisto (Pol. Albosaggia\ragazze), Gabriele Scaramella (GP Valchiavenna\ragazzi), Tabatha Spini (GP Talamona\cadette), Yassine Jamal Ed Idrissi (GS CSI Morbegno\cadetti).

I titoli individuali provinciali per le categorie assolute master sono stati appannaggio di:
allievi: Chiara Ruffoni (CO Piateda) e Daniele Ciaponi (GP Talamona)
junior: Sveva Della Pedrina (GP Valchiavenna) e Davide Curioni (GP Valchiavenna)
promesse: Alice Testini (CO Piateda) e Raffaele Massera (GS Valgerola)
senior: Chiara Curtoni (GS Valgerola) e Diego Rossi (GS CSI Morbegno)
master 35: Luca Radaelli (GS CSI Morbegno)
master 40: Cinzia Cucchi (Castelraider) e Fabio Lanfredini (Team Valtellina)
master 45: Alessandra Pedrazzini (US Bormiese) e Graziano Zugnoni (GP Santi)
master 50: Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno) e Oscar Paniga (GP Santi)
master 55: Sonia De Agostini (GP Valchiavenna) e Roberto Pedroncelli (GP Santi)
master 60: Fernanda Ioli (GS Valgerola) e Luciano Compagnoni (Atl. Alta Valtellina)
master 65: Eliana Del Maffeo (2002 Marathon Club) ed Erico Spini (GS CSI Morbegno)
master 70: Salvatore Tarabini (GS CSI Morbegno)
master 75: Duilio Volpini (GS CSI Morbegno)

Ad aprire il lungo pomeriggio di gare ci hanno pensato, come sempre, gli esordienti, dopo le prove promozionali degli esordienti 5 e 8, sul giro piccolo da 750 metri i più veloci esordienti 10 sono stati Mercy Afoso (GP Santi) e Giuseppe Tirinzoni (GP Talamona).

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

4 Luglio 1776 il Congresso Continentale approva la Dichiarazione d'indipendenza dal Regno Unito, formando gli Stati Uniti d'America

Social

newFB newTwitter