Roma, 25 dicembre 2016   |  

Papa Francesco, parla a tutti i popoli

Il messaggio di Natale di Papa Francesco e la benedizione urbi et orbi

Francesco20sul20balcone20di20San20Pietro

Papa Francesco

L'annuncio del Natale "percorre tutta la terra e vuole raggiungere tutti i popoli, specialmente quelli feriti dalla guerra e che sentono più forte il desiderio della pace". Lo ha ricordato il Papa nel messaggio natalizio che ha preceduto la benedizione "Urbi et Orbi" (alla città e al mondo) davanti a 40'000 persone riunite in Piazza San Pietro.


Francesco ha avuto un pensiero per la Siria, "dove è tempo che le armi tacciano e dove troppo sangue è stato versato", lo Yemen, l'Ucraina e gli altri paesi martoriati da conflitti. Una citazione anche per la Terra Santa, dove Bergoglio chiede a palestinesi e israeliani di "scrivere una nuova pagina della storia".
Il pontefice si è quindi rivolto a "chi ha perso una persona cara a causa del terrorismo, agli abbandonati, agli esclusi, a chi soffre la fame, a chi è vittima di violenze e della tratta di esseri umani, ai profughi, ai migranti, ai bambini e a chi lavora per un mondo più giusto", invocando la pace per tutti loro.
Pronunciata la benedizione in latino, ha quindi rivolto a tutti i suoi auguri di Natale.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Maggio 1980 a Milano, giovani terroristi delle Brigate rosse assassinano Walter Tobagi, giornalista del Corriere della Sera

Social

newFB newTwitter