Bormio, 06 dicembre 2019   |  

Cantémes quando la musica unisce

La rassegna corale dell’Alta Valtellina oramai è diventata un appuntamento fisso nel panorama provinciale, regionale e nazionale del “bel canto”!

cantemes 2019

Quest’anno è stata organizzata un’altra edizione di Cantémes, la rassegna corale che oramai da alcuni anni vede protagonista indiscussa la Bajona di Bormio; la “location”, oramai consolidata, è stata la meravigliosa chiesa parrocchiale dei S.S. Gervasio et Protasio di Bormio dove si sono esibiti, oltre alla compagine corale locale, anche gli “amici” trentini e quelli ticinesi (cantone Ticino - Svizzera), ovvero il coro Negritella (Predazzo – Val di Fiemme - Trento) e quello della Polizia Ticinese (Giubiasco – Bellinzona).

Cantémes targato 2019 è un invisibile “fil rouge” quello che “lega idealmente” l' Alta Valtellina (con Milano, la regione Lombardia e Bormio dove si svolgeranno le gare di sci alpino maschile sulla blasonata pista Stelvio) alla realtà trentina (Predazzo e Negritella) che ospiterà parte dei sopra ricordati “Wintergames”. 

Una lodevole iniziativa – quella di Cantémes – che è servita ad unire le belle realtà culturali di montagna  che è servita per tessere legami di fraterna amicizia e soprattutto “canori” tra la Valtellina e la vicina Svizzera, oltre alla Val di Fiemme e le altre vallate (trentine e venete) che - nei prossimi anni - saranno protagoniste dei Giochi Olimpici Invernali 2026; ma ora veniamo alla serata che ha visto impegnati i tre cori (Bajona, Polizia Ticinese e Negritella). 

A seguire è stata la volta della compagine svizzera della Polizia Ticinese (Giubiasco- Bellinzona) diretta da Angelo Sonvico, il maestro comasco e quasi “bormino” d’adozione che ha proposto ben sei brani; la conclusione della serata è stata appannaggio della Negritella di Predazzo - diretta da Renato De Florian - che ha cantato altrettanto sei meravigliosi pezzi. Tanta passione, tanto impegno e soprattutto una dedizione - quasi maniacale - da parte delle tre formazioni corali sono stati gli “ingredienti” che hanno decretato, ancora una volta, il successo di Cantémes che - quest’anno - ha raggiunto un ottimo standard culturale e organizzativo.

Prima di salutare i due cori amici e prima di effettuare il classico scambio di “rappresentanza”, la Bajona si è letteralmente “fusa” con il coro della Polizia Ticinese e con quello della Negritella per cantare - con una “voce sola e forte” (direzione da parte di Amos Sertorelli) - la canzone per  conosciuta a livello “mondiale”, ovvero Signore delle Cime di Bepi De Marzi.

Non ultimo, perché meno importante, le offerte libere raccolte in occasione della serata sono state devolute alla parrocchia di Bormio ed in particolare per i lavori di ristrutturazione dell’oratorio parrocchiale; e come si conviene il “momento” corale si è concluso con un delicato banchetto a base di polenta e trota, unitamente ai pizzoccheri.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

10 Agosto 1867 è ucciso a fucilate, di ritorno dalla fiera di Gatteo, Ruggero Pascoli padre del poeta Giovanni Pascoli. L'evento verrà rievocato nel 1896 dalla celebre poesia X agosto, inclusa nella raccolta Myricae.

Social

newFB newTwitter