Val Masino, 20 maggio 2020   |  

Val Masino: morto rocciatore durante un'ascesa

La vittima è un uomo di 73 anni che probabilmente stava impartendo una lezione al proprio nipote.

VALMasino07 15 pa vm sassodiremenno 1030x682

Val Masino, veduta del Sasso di Remenno

Tragedia nella tarda mattinata di oggi mercoledì 20 Maggio in Val Masino. Un signore di 73 anni è precipitato dal Sasso di Remenno mentre pare stesse impartendo una lezione di roccia al proprio nipote.

Sul luogo sono intervenuti i medici del 118 che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso, probabilmente avvenuto istantaneamente con la caduta. Accanto a loro sono intervenuti una pattuglia di Fiamme gialle e una squadra del Soccorso alpino della Val Masino.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Giugno 1921 è il primo giorno scelto con circolare del Comando generale dell'Arma dei Carabinieri (del 7 Aprile dello stesso anno) per celebrare, ogni anno, la propria festa. Il 5 Giugno è la data di concessione della medaglia d'oro all'Arma medesima. In tutta Italia oggi la celebrazione avviene in clima d'austerità in sintonia con la situazione generale del Paese. Ancora una volta i Carabinieri dimostrano l'alto senso di responsabilità che li contraddistingue da 199 anni, giorno della loro fondazione. I Lecchesi, come tutti gli italiani, si stringono con affetto attorno ai loro Carabinieri.

Social

newFB newTwitter